fbpx

Villa San Giovanni: attivo all’Istituto professionale alberghiero turistico lo sportello di ascolto “In-difesa”

sportello ascolto villa

E’ attivo da oggi presso l’Istituto professionale alberghiero turistico di Villa San Giovanni lo sportello di ascolto In-difesa contro ogni forma di violenza e di illegalità

E’ attivo da oggi presso l’Istituto professionale alberghiero turistico di Villa San Giovanni lo sportello di ascolto ‘In-difesa’ contro ogni forma di violenza e di illegalità. Il servizio, ideato dall’associazione culturale ‘Bene sociale’, è stato inaugurato oggi, 30 gennaio, con una cerimonia che si è svolta nell’auditorium ‘Emanuela Loi’ alla presenza degli studenti dell’Ipalbtur. “Sono orgogliosa per l’attivazione di questo servizio rivolto agli studenti ed alle loro famiglie, innanzitutto, ma pure al personale tecnico-amministrativo ed ai docenti – ha detto Camela Ciappina, dirigente scolastico dell’Ipalbtur -. L’obiettivo è quello di accogliere, ascoltare ed aiutare psicologicamente chi avesse difficoltà di tipo personale, interpersonale, relazionale, affettivo per costruire un percorso condiviso di risoluzione di un eventuale problema, senza alcun giudizio e nella massima riservatezza”.

sportello ascolto villa“Lo sportello rappresenta un reale presidio di legalità – ha evidenziato il procuratore della Repubblica di Palmi, Ottavio Sferlazza – utile per stimolare le coscienze dei giovani verso una dignitosa crescita civile” e “per favorirne la costruzione dell’identità ed approfondire la conoscenza di se stessi, valorizzando i saperi e mettendo a frutto le risorse e le potenzialità, riconoscendo e affrontando i propri limiti e difficoltà”, come ha sottolineato Giuseppina Garreffa, direttrice dell’Ufficio servizio sociale minori di Reggio Calabria.
“Il servizio di ascolto è uno strumento fondamentale affinché i giovani siano educati alla cultura del rispetto, della non violenza, all’amore responsabile, contro ogni forma di prevaricazione”, ha affermato la presidente dell’associazione Biesse, Bruna Siviglia, che ha presentato il team di psicologi, costituito da Maria Condemi, Francesca Mesiano e Marco Triglia, che svolgeranno la loro funzione presso l’Ipalbtur per due giorni alla settimana.