fbpx

In Sicilia un garante del cittadino anziano: la proposta del deputato Ars Danilo Lo Giudice

Danilo Lo Giudice presenta un ddl all’Ars per introdurre nell’ordinamento regionale siciliano la figura del Garante dell’anziano

“Le ultime notizie di cronaca che hanno fatto luce su casi di maltrattamenti ad anziani ospitati in case di riposo e Rsa siciliane rendono obbligatoria un’iniziativa legislativa che punti a introdurre nell’ordinamento regionale la figura del ‘Garante regionale del cittadino anziano‘”. A dirlo è Danilo Lo Giudice, deputato dell’Udc all’Assemblea regionale siciliana che ha presentato a Palazzo dei Normanni un disegno di legge sul tema. Il ddl affida alla figura del garante, per la cui nomina non è prevista alcuna remunerazione, la vigilanza sulla piena attuazione dei diritti e degli interessi degli anziani. “Il Garante raccoglierà le segnalazioni degli anziani e delle associazioni che li rappresentano – spiega il deputato- e potrà segnalare direttamente alle amministrazioni di competenza le eventuali violazioni alle normative sulle prestazioni assistenziali relative al diritto alla salute e al miglioramento della qualità della vita“. Il garante sarà nominato dall’assessore regionale alle Politiche sociali a seguito di un avviso pubblico. Tra i suoi compiti, quello di suggerire interventi legislativi per migliorare il welfare destinato alla terza età e di riferire annualmente sulla propria attività alla Giunta e al Parlamento siciliani.