La morte di un tunisino scatena il caos nel centro di accoglienza di Caltanissetta: alcuni migranti tentano di incendiare la struttura

protesta migranti

Rivolta da parte di alcuni migranti trattenuti presso il centro per stranieri di Pian del lago a Caltanissetta, in seguito alla morte di un tunisino di 34 anni deceduto oggi per cause naturali

Protesta nel centro di accoglienza di Pian del lago a Caltanissetta, in seguito alla morte di un tunisino di 34 anni deceduto oggi per cause naturali. Alcuni migranti trattenuti presso il Centro hanno inscenato una contestazione, tentando di appiccare il fuoco ad alcuni materassi. Il rogo è stato domato dai vigili del fuoco e non ci sarebbero grossi danni alla struttura. La situazione è ritornata alla calma dopo l’intervento delle forze di polizia e dei militari dell’esercito in servizio di vigilanza. Il magistrato di turno presso la Procura ha disposto l’autopsia per il giovane deceduto. L’uomo era stato colpito da due provvedimenti, di espulsione e di trattenimento.

 


Valuta questo articolo

Rating: 3.0/5. From 2 votes.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE