fbpx

Call center: corteo a Palermo, Slc Cgil ‘adesione al 60%, situazione drammatica’ (2)

(Adnkronos) – Il 31 gennaio i sindacati torneranno a Roma per il tavolo unitario su Almaviva. “E’ il momento di dare risposte certe sul problema delle delocalizzazioni, su un ammortizzatore sociale strutturato e su un fondo di investimento dedicato a questo importante settore che in Sicilia dà lavoro a 20 mila addetti – dice Fiduccia – Da mesi va avanti una discussione col Ministero del Lavoro e col Mise. Ci aspettiamo un segnale deciso da parte del governo e che si possa ragionare con l’azienda per trovare soluzioni non traumatiche”.
Grande preoccupazione anche per i lavoratori del call center Abramo: 450 operatori a Palermo, di cui 190 lavoratori a tempo indeterminato e il resto con contratti atipici, Lap, co.co.co. Ieri la Tim ha ridotto del 70 per cento il traffico e l’azienda ha già dichiarato almeno 150 esuberi.