fbpx

Berlusconi ricorda la discesa in campo: “Dopo 26 anni Forza Italia più necessaria di allora”

AFP/LaPresse

Silvio Berlusconi ricorda la discesa in campo del 26 gennaio del ’94, annunciata con il video messaggio del cosiddetto “miracolo italiano”

Sono passati esattamente 26 anni dal giorno in cui mi sono rivolto per la prima volta agli italiani”. “26 anni dopo Forza Italia è ancora più necessaria di allora“. “E’ indispensabile ed ha un grande futuro davanti a se'”. Lo scrive in una lettera a ‘Il giornale’ Silvio Berlusconi ricordando la discesa in campo del 26 gennaio del ’94, annunciata con il video messaggio del cosiddetto miracolo italiano (‘L’Italia è il paese che amo’). Il leader di Forza Italia nel giorno delle regionali in Emilia e Calabria,  coglie l’occasione per sottolineare l’importanza Forza Italia  nell’ambito della coalizione di centrodestra, soprattutto per la sua forte vocazione europeista, come punto di riferimento in particolare dei moderati. “Abbiamo un buon programma comune da realizzare con i nostri alleati – scrive– per far ripartire l’Italia ma i nostri valori, che sono poi quelli del Ppe e dei partiti di centrodestra in tutto l’Occidente democratico, in Italia sono rappresentanti solo da noi”.