fbpx

Autostrade: Buffagni, ‘bene smentita De Micheli, M5S non baratta 43 morti con multa’

Roma, 9 gen. (Adnkronos) – “Mi fa piacere la smentita del ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli” sull’ipotesi di una maxi multa ad Aspi piuttosto che una revoca della concessione autostradale. “Il Movimento non baratta 43 morti per una multa. Per noi è fondamentale garantire la sicurezza dei cittadini e l’abbassamento delle tariffe e quindi chi ha sbagliato deve pagare”. Ad affermarlo in una diretta su ‘Facebook’ è il viceministro dello Sviluppo economico Stefano Buffagni.
Al leader della Lega, Matteo Salvini che è intervenuto sulla vicenda, Buffagni spiega che “c’è un procedimento e che ci sono passaggi da fare. C’è da tutelare i posti di lavoro e ci sono anche degli effetti collaterali da valutare”. Per Buffagni, “non si gioca con la vita delle persone. Noi non barattiamo i profitti che Atlantia garantisce sulla Borsa con la vita delle persone. Noi non le mettiamo in baratto con autostrade o Alitalia. Per noi la vita degli italiani è primaria”.
Il governo italiano, rileva, “vuole assicurare che non succeda mai più. Oggi ci troviamo a gestire un casino dopo anni di incuria e se c’è qualcuno che ha sbagliato, anche nel ministero, pagherà anche lui. Noi non barattiamo i guadagni di chi investe in borsa con la salute delle persone e con la sicurezza”. Su questa battaglia, aggiunge, “vado avanti”.