fbpx

Reggio Calabria, numerosi arresti nella Piana per sfruttamento del lavoro nero e prostituzione: “gratitudine e vicinanza alla magistratura e alle forze dell’ordine”

migranti sfruttamento

Reggio Calabria: costringevano donne nigeriane a prostituirsi e schiavizzavano immigrati nella Piana. Il sindaco di San Ferdinando: “gratitudine e vicinanza alla magistratura e alle forze dell’ordine”

L’amministrazione comunale di San Ferdinando -scrive in una nota il sindaco Andrea Tripodi–  impegnata fin dal suo insediamento a interrompere le condizioni di degrado in cui erano costretti a vivere i braccianti extra-comunitari, esprime gratitudine e vicinanza alla magistratura e alle forze dell’ordine che, con l’operazione “Euno”, hanno non solo rispristinato la legalità nel torbido ambiente del caporalato ma hanno scritto una pagina pulita di civiltà ed espresso l’umanesimo alto della Calabria migliore. Auspica che l’impegno degli inquirenti e delle forze dello Stato diventi motivo di riflessione per tutta la politica che non deve dimenticare i valori dell’uomo e deve essere capace, attraverso scelte concrete, di tracciare quotidianamente i segni di un tempo nuovo. Di fronte alle brutali sfide della contemporaneità, l’attenzione alla fragilità, alla vulnerabilità sociale e alla dignità degli esseri umani è nutrimento essenziale e determinante per qualunque convivenza che voglia definirsi civile”, conclude.