fbpx

Antisemitismo: Grasso, ‘troppi segni del passato, no indifferenza’

Roma, 24 gen. (Adnkronos) – “Solo nelle ultime ore: per l’ex Ministro dell’Interno l’antisemitismo cresce per colpa dell’immigrazione, ad Andria una svastica su una parete della cattedrale, a Mondovì la scritta ‘Juden hier’ (qui ci sono ebrei) sulla porta della casa dove ha vissuto Lidia Rolfi, deportata nei campi di concentramento”. Lo scrive su Facebook il senatore Pietro Grasso di Leu.
“Quando diciamo e sentiamo dire ‘mai più’, guardiamoci intorno, osserviamo, ascoltiamo i segni dei fantasmi del passato che riaffiorano. E combattiamoli. Perché, come ci ricorda Liliana Segre: ‘L’indifferenza è più colpevole della violenza stessa'”.