fbpx

Alitalia: Patuanelli, ‘strada stretta e in salita, 400 mln bastano per arrivare a fine procedura’ (2)

(Adnkronos) – Per Patuanelli è ormai inutile parlare di Atlantia. “Continuare a parlare di Atlantia per me è assolutamente inutile”, sottolinea il ministro riferendosi alla lettera del 2 ottobre 2019 di Atlantia. “Con il gruppo comunque siamo andati avanti fino a novembre. Al ministero dello Sviluppo economico, nel corso dell’ultima riunione di novembre, Atlantia ha confermato che non c’erano le condizioni sufficienti per andare avanti e arrivare ad un closing” perché il dossier sul tema delle concessioni autostradali era ancora aperto. “Il dossier oggi è aperto come lo era il 2 ottobre” e quindi, rileva Patuanelli, “è assolutamente inutile continuare a parlare di Atlantia. Lo dico con grande convinzione e chiarezza”.
Sul dossier Alitalia, Patuanelli evidenzia che “non c’è un grande range di scelte che la politica può fare” : “politicamente – rileva rispondendo alle domande dei deputati – mi sembra che nessuno si sia alzato per dire ‘non diamo altri soldi e facciamo fallire la compagnia’. Questa sarebbe stata un’eventuale posizione politica. Ma mi sembra che su questa questione c’è una visione collegiale rispetto alla necessità di arrivare non solo al mero salvataggio ma al rilancio” di Alitalia.
“Oggi – spiega Patuanelli – il piano industriale non è compito del commissario per la newco. Il commissario oggi deve proporre delle eventuali modifiche al programma di cessione e deve operare all’interno della compagnia di oggi attraverso un piano di ristrutturazione e riorganizzazione per limitare quel fronte dei costi”.