fbpx

Alcantara: investimento di 150 mln per rilanciare sito Narni

Roma, 22 gen. (Adnkronos) – Un maxi-investimento di 150 milioni di euro per riconvertire lo stabilimento in Umbria e assumere 173 nuovi addetti. La società Alcantara, attiva nel settore delle microfibre tessili, lancia un imponente progetto di ammodernamento del sito produttivo di Narni, in provincia di Terni. è lì che viene realizzato l’omonimo materiale, esportato in tutto il mondo e utilizzato come rivestimento di pregio dai big internazionali dell’automotive, della moda, dell’elettronica di consumo e del settore navale.
L’operazione di rilancio avviene con il supporto di Invitalia – che attraverso il Contratto di Sviluppo finanzia il progetto con 10,4 milioni di euro, messi a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico – e della Regione Umbria, che ha stanziato mezzo milione di euro.
Il piano prevede la trasformazione ‘green’ dell’impianto situato in località Nera Montoro. Attraverso la completa riprogettazione dello stabilimento, la società sarà in grado, entro due anni, di ottimizzare un nuovo processo produttivo privo di alcune sostanze inquinanti, come la trielina, che dal mese di aprile 2023 sarà bandita dall’Unione europea. La svolta in chiave ambientale permetterà ad Alcantara di dotarsi di un ciclo di lavorazione totalmente privo di solventi organici e di anticipare i tempi fissati dalla normativa comunitaria. L’impatto positivo dell’investimento è ragguardevole: oltre a garantire una maggiore tutela dell’ambiente, saranno mantenuti gli assetti produttivi, con la salvaguardia dei 450 addetti, e verranno creati 173 nuovi posti di lavoro.