fbpx

Ue: Gualtieri, ‘si lavorerà ancora a riforma Mes’

Bruxelles, 5 dic. (AdnKronos) – L’Eurogruppo ha raggiunto un “accordo di principio” sulla riforma del Meccanismo Europeo di Stabilità, che “non è stato finalizzato”, ma che richiederà un “lavoro aggiuntivo” all’inizio del 2020 prima di essere firmato. Lo dice il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, dopo la mezzanotte al termine dell’Eurogruppo a Bruxelles.
“E’ stata una giornata lunga, ma positiva – afferma – è stato definito un accordo di principio” sulla riforma del Meccanismo Europeo di Stabilità, “che dovrà essere finalizzato in linea con le procedure nazionali. Non è stato finalizzato stasera”.
“Abbiamo ottenuto la possibilità – continua Gualtieri – di una subaggregazione dei titoli, che rende le Single-Limbe Cacs più simili alle Dual-Limb Cacs, un meccanismo intermedio, una cosa molto tecnica ma che per l’Italia era importante e che sarà esplicitamente contenuto nelle conclusioni di Mario Centeno. Questo aspetto richiederà un lavoro aggiuntivo all’inizio dell’anno nuovo, solo dopo il quale sarà possibile la finalizzazione dell’accordo. E poi, naturalmente, ci sarà la firma e le procedure di ratifica”.