fbpx

Sicilia, perde 1400 euro alle slot machine e si finge vittima di una rapina: denunciato

40enne in Sicilia denunciato per simulazione di reato: l’uomo aveva finto di essere stato rapinato per non rivelare alla famiglia di avere il per il gioco. Aveva perso 1400 euro alle slot machine

La malattia del gioco d’azzardo continua a mietere vittime. Ne è la prova quanto accaduto in Sicilia, precisamente a Gela, dove la Polizia di Stato ha denunciato un bracciante 40enne per simulazione di reato. Il 40enne aveva perso 1400 euro giocando alle slot machine e, per evitare che la sua famiglia venisse a conoscenza del suo vizio per il gioco, ha finto di essere stato rapinato. Ma la polizia ha scoperto la verità e lo ha denunciato. L’uomo vive in una casa rurale a Gela e lavora per un’azienda agricola.