fbpx

Sicilia: Musumeci, ‘Conte sensibile su rientro disavanzo, polemiche patetiche’

Palermo, 24 dic. (Adnkronos) – “Il governo Conte, che è stato sensibile in questo senso, in passato è successo anche per altre Regioni, di spalmare in 10 anni il maggiore disavanzo che è stato accertato dalla Corte dei Conti. Adesso andiamo avanti con grande serenità d’animo. Ce ne freghiamo delle polemiche, alcune anche patetiche perché chi ha fatto il piromane adesso vuole fare il pompiere. Ma siamo abituati. Noi guardiamo avanti con grande determinazione”. Così il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci commenta in un video l’ok di ieri del Consiglio dei ministri al decreto salva Sicilia.
Una proposta, sottolinea il governatore, “già condivisa all’unanimità dalla commissione paritetica”. “In questo momento – sottolinea – vedrete, leggerete, che tutti sono fautori di questo provvedimento, alcuni anche fra quelli che hanno contribuito a creare la crisi della finanza regionale”. E aggiunge: “Abbiamo trovato un indebitamento di circa 8 miliardi di euro e un disavanzo di poco più di 7 miliardi, quindi si tratta di una gestione che risale agli anni passati, almeno dal 1994 in poi. Se avessimo dovuto risolvere il problema in tre anni, come chiedeva la Corte dei Conti, avremmo dovuto fare dei tagli e non possiamo farlo perché avremmo colpito le fasce più deboli”.