fbpx

Serie C, girone C – Le classifiche a fine primo tempo e all’85°: la Reggina comanda, non mancano le sorprese

serie c Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Il campionato di Serie C è quasi al giro di boa. Abbiamo stilato due classifiche particolari: quella a fine primo tempo e quella fino all’85° minuto

La Serie C sta per giungere al giro di boa. Sono già 17 le giornate disputate e il campionato ha già dato importanti indicazioni in vista delle prossime partite. La Reggina sta facendo terra bruciata. Gli amaranto sono imbattuti e guidano il girone C con 7 lunghezze di vantaggio su Ternana e Potenza. In vista delle ultime due partite, contro Viterbese e Sicula Leonzio, la Reggina cercherà di mantenere e, se possibile, aumentare il divario. Possibilità non campata in aria visto che la squadra di Toscano affronterà due squadre più deboli sulla carta, mentre ci sarà un importante scontro diretto già nel prossimo weekend, quello tra Bari e Potenza. All’ultima di andata, invece, la Ternana andrà sul difficile campo della Cavese. Dunque, due giornate che diranno tanto su chi potrebbe insidiare gli amaranto nella corsa promozione. Nel frattempo, la redazione di StrettoWeb si è divertita a stilare due classifiche particolari, spulciando tra le statistiche del campionato. La prima graduatoria riguarda soltanto i primi tempi, nella seconda abbiamo preso in considerazione i primi 85 minuti. Bene, dalle due classifiche la Reggina risulta saldamente in testa, mentre non mancano le sorprese nelle altre posizioni.

Questa la classifica attuale:

  1. REGGINA 43
  2. TERNANA 36
  3. POTENZA 36
  4. MONOPOLI 34
  5. BARI 33
  6. CATANZARO 24
  7. CATANIA 24
  8. VIBONESE 23
  9. TERAMO 23
  10. CASERTANA 22
  11. VITERBESE 21
  12. CAVESE 21
  13. PAGANESE 20
  14. AVELLINO 20
  15. FRANCAVILLA 19
  16. PICERNO 17
  17. BISCEGLIE 12
  18. SICULA LEONZIO 11
  19. RIETI 11 (-1)
  20. RENDE 10

Andando a guardare, invece, quella relativa ai primi tempi possiamo notare come il balzo in avanti più netto venga fatto dalla Vibonese. La squadra calabrese parte forte nei primi 45′, salvo poi perdere diversi punti nella parte centrale delle gare. Si mantiene nelle prime posizioni anche il Bari, seppur con qualche punto in meno. Approccio giusto anche quello dell’Avellino. Anche gli irpini, però, si sgretolano nei secondi 45′ di gioco. Emergono i 38 punti della Reggina, che spesso e volentieri segna nei primi minuti, a dimostrazione del fatto che gli amaranto scendono in campo con la giusta cattiveria. Questa la classifica a fine primi tempi:

  1. REGGINA 38
  2. VIBONESE 30
  3. BARI 29
  4. TERNANA 27
  5. MONOPOLI 27
  6. POTENZA 26
  7. AVELLINO 26
  8. TERAMO 25
  9. CASERTANA 24
  10. VITERBESE 23
  11. FRANCAVILLA 21
  12. PICERNO 20
  13. CATANIA 19
  14. CATANZARO 18
  15. RIETI 17 (-1)
  16. SICULA LEONZIO 16
  17. PAGANESE 15
  18. BISCEGLIE 15
  19. RENDE 15
  20. CAVESE 12

Girone C della Serie C sempre più appassionante, a tal punto che abbiamo voluto analizzare un altro aspetto. Molte squadre hanno conquistato buona parte dei punti attuali negli ultimi minuti di gioco o addirittura nel recupero. Due squadre su tutte: Potenza e Ternana, ma non solo. La Reggina perderebbe soltanto la vittoria conquistata all’87° nel derby contro il Catanzaro. Bene, ancora una volta, Monopoli e Bari. Anche Casertana e Teramo si innalzano a buoni livelli. Questa stessa classifica, comparata a quella attuale del girone C, dimostra come perdere la concentrazione negli ultimi 5 minuti possa essere deleterio. Paganese, Casertana e Vibonese le squadre più “distratte” nel finale. Questa la classifica fino all’85° minuto, prima della famosa “zona Cesarini”.

  1. REGGINA 41
  2. MONOPOLI 34
  3. BARI 33
  4. TERNANA 30
  5. POTENZA 27
  6. VIBONESE 27
  7. CASERTANA 26
  8. CATANZARO 25
  9. CATANIA 25
  10. TERAMO 25
  11. PAGANESE 24
  12. CAVESE 22
  13. AVELLINO 21
  14. VITERBESE 20
  15. PICERNO 19
  16. FRANCAVILLA 18
  17. SICULA LEONZIO 12
  18. BISCEGLIE 11
  19. RENDE 10
  20. RIETI 9