fbpx

Scuola: Anip-Confindustria, ‘internalizzazione servizi pulizia provvedimento abnorme’

Roma, 9 dic. (Adnkronos) – Non si ferma l’azione di Anip -Confindustria per contrastare la scelta dell’internalizzazione dei Servizi di Pulizia delle scuole italiane. Anip -Confindustria, l’associazione nazionale imprese di pulizia e servizi integrati presieduta da Lorenzo Mattioli, è stata audita presso la Settima commissione del Senato (Istruzione e Cultura) presieduta dal senatore Pittoni, per sostenere le ragioni delle imprese, a tutela del mondo scolastico e dei lavoratori.
“Si è arrivati all’attuale fase di discussione in Aula ‘ ha detto Mattioli – senza tener conto delle esigenze delle imprese che chiedevano una più attenta analisi costi-benefici. Lo stop degli appalti per volontà del Governo porta al licenziamento dei 16mila addetti impegnati nei servizi scolastici già assunti a tempo indeterminato, dunque non precari, escludendo oltre 5mila lavoratori dall’internalizzazione che avverrà tramite concorso senza colloquio per il reclutamento di 11263 addetti. Resta da verificare la possibile presenza in graduatoria di altro personale Ata in attesa di assunzione e che verrebbe ‘scavalcato’ da maestranze assunte con l’internalizzazione”.