Categoria: CALABRIAEDITORIALINEWSSPECIALE REGIONALI CALABRIA

Regionali, l’associazione “Io resto in Calabria” si rivolge al M5S: “amarezza per non essere riusciti a compattare le forze”

Tags: elezioni Regionali CalabriaRegionali calabria

Regionali Calabria, l’associazione “Io resto in Calabria”: “pieno rispetto per la scelta dei 5 Stelle e, al contempo, una certa amarezza per non essere riusciti a compattare le energie di cui disponiamo e consentire alla Calabria la possibilità di un profondo rinnovamento della politica”

L’Associazione “Io resto in Calabria” dopo la scelta del Movimento 5 Stelle di correre in solitaria per le elezioni regionali calabresi a sostegno della candidatura a presidente del prof. Francesco Aiello, esprime “pieno rispetto per la scelta dei 5 Stelle e, al contempo, una certa amarezza per non essere riusciti a compattare le energie di cui disponiamo e consentire alla Calabria la possibilità di un profondo rinnovamento della politica. Come Associazione che opera sul territorio regionale fin dal 2009 e che ha già sperimentato, nel 2010, la difficoltà di rendere vincente il messaggio della rigenerazione politica e amministrativa della Calabria, avremmo desiderato una convergenza di pensiero e di azione per mettere finalmente all’angolo il pervasivo reticolo di forze della conservazione che non mancherà, neanche in questa occasione, di provare a tutelare il vecchio schema assistenziale, clientelare e parassitario di gestione della cosa pubblica che è stato letale per la Calabria. Tuttavia, considerando l’esperienza politica dei 5 Stelle un bene prezioso per l’Italia ed essendo convinti che ai suoi protagonisti vada riconosciuto il coraggio di aver messo in evidenza le tantissime incongruenze della politica italiana, ci auguriamo che il proficuo dialogo avviato tra Pippo Callipo e i tantissimi dirigenti, militanti e simpatizzanti del M5S non sia interrotto, ma che anzi possa proseguire e trovare punti di contatto per battaglie comuni che mirino a un cambiamento radicale della Regione e a far imboccare alla Calabria la strada dello sviluppo economico e sociale”.