fbpx

Regionali Calabria: ecco tutti i NOMI dei candidati di Carlo Tansi

Carlo Tansi Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Regionali Calabria, Tansi è il primo a presentare le liste: “nessun apparentamento con partiti o movimenti: restiamo liberi dalla casta”. Ecco tutti i candidati

Regionali Calabria- Carlo Tansi, candidato alla presidenza della Regione, è stato il primo a presentare le liste in vista delle elezioni del 26 gennaio. Saranno tre gli schieramenti a sostegno dell’ex capo della protezione civile calabrese: “Tesoro Calabria” presente in tutte le circoscrizioni mentre “Calabria Libera” e “Calabria Pulita” solo in un collegio. Di seguito la lettera di Carlo Tansi ai calabresi ed i candidati:

“Cari Calabresi,
stamattina di buon’ora abbiamo siamo stati i primi a presentare le liste per la mia candidatura alla presidenza della Regione Calabria. Come molti sanno, sono uno scienziato del Consiglio Nazionale delle Ricerche dal 1989 in servizio presso l’Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica e con alle spalle oltre 13 anni di docenza universitaria presso l’Università della Calabria ed esperienze formative all’estero. Tra il 2015 e il 2018 ha diretto la Protezione Civile della Calabria da cui sono stato anticipatamente rimosso per aver toccato interessi di casta, nonostante l’abbia trasformata da Cenerentola d’Italia a struttura efficiente e innovativa diventata modello virtuoso e di riferimento per molte regioni d’Italia. Un folto gruppo di accorati sostenitori mi ha convinto di “alzare l’asticella” e di puntare alla riforma dell’intera regione. E adesso eccomi qui, convintissimo di cambiare radicalmente la Calabria come ho fatto con la Protezione Civile.

Come potrete leggere dalla lista dei candidati in calce, sarò sostenuto da un gruppo di candidati a consiglieri appartenenti a vari ambiti della società civile, che non hanno mai avuto a che fare con questa politica: persone perbene innamorate della nostra Terra, come gran parte dei Calabresi. Tutti insieme abbiamo deciso di metterci la faccia per cambiare liberamente la nostra Terra. Siamo “uno di voi”. Non abbiamo nessuna segreteria partitica a cui dare conto, non c’è nessuno che ci metterà là per chiederci conto di ciò che faremo: daremo conto solo ai nostri elettori. Non abbiamo padrini o padroni dietro di noi. Siete voi – cari Calabresi che vorrete darci la vostra fiducia – i nostri “padroni” dietro di noi, anzi con noi! Ci rivolgiamo alla stragrande maggioranza di voi (il 57%!) che non avete votato alle ultime elezioni regionali del 2014 perché sfiduciati, nauseati dalle promesse mai mantenute, che dite dei politici “tanto sono tutti uguali”. Noi non siamo uguali: abbiamo dimostrato con fatti concreti che il cambiamento è possibile perché non abbiamo padroni.

Per le prossime elezioni regionali è necessario che ognuno di noi si svesta della casacca di quei partiti che in Calabria non hanno portato nulla di buono, per abbracciare la causa di un radicale cambiamento civico della nostra Terra che può avvenire solo attraverso l’abbattimento e una radicale ricostruzione della struttura regionale. In questa tornata elettorale dobbiamo essere tutti Calabresi, uniti per il raggiungimento di un unico scopo: liberare la nostra Terra da quel potere politico, affaristico, mafioso e immorale e valorizzare così la regione più bella d’Italia, riportando in superficie il nostro tesoro nascosto, valorizzando il nostro paradiso, le nostre immense risorse che ci hanno donato Madre Natura e la nostra storia infinita, per creare ricchezza, lavoro e prosperità, ed assicurare così un futuro ai nostri figli. Dopo la tornata del 26 gennaio – alle prossime elezioni nazionali ed europee – torneremo ad essere di destra o di sinistra o come volete voi. Abbiamo dato ampia dimostrazione di aver mantenuto fede al nostro colore arancione e alla nostra promessa: nessun inciucio, nessun apparentamento con partiti o movimenti. Restiamo liberi dalla casta e distanti anni-luce da questi partiti e movimenti (di destra, di sinistra e di centro) formati per lo più da un manipolo di incompetenti, cialtroni e imbroglioni che sono responsabili del totale tracollo sociale ed economico del nostro Tesoro Calabria. Casta che distruggeremo. Cari Calabresi, se mi darete la possibilità di governare metterò tutta la mia competenza, tecnica e amministrativa, la mia passione e l’amore per la nostra Terra per spazzare via tutto il marcio che c’è nella Regione e farò diventare la Calabria il fiore all’occhiello dell’Italia….. esattamente come ho fatto con la Protezione Civile regionale. Lo farò mettendo esercitando il potere non per alimentare clientele ma per dare risposte concrete alle reali esigenze della Calabria. E dulcis in fundo un appello ai giovani: quando sarò presidente prima di prendere la valigia e abbandonare il nostro paradiso inespresso, venite in quel palazzo grigio che attualmente è la Regione e coloratelo inondandolo delle vostre idee, dei vostri progetti, dei vostri sogni. Vedremo insieme come realizzarli”.

carlo tansi regionaliLISTA DEI CANDIDATI

Lista Tesoro Calabria – Circoscrizione Nord

Carlo Tansi, capolista,
Graziella Colamaria, laureata in lettere, docente scuole elementari e dedita al mondo del volontariato e dei beni turistico-culturali, di Corigliano-Rossano (CS);
Alessandro Garritano, dottore commercialista, direttore di banca, di Amantea (CS);
Giovanni Martucci, laureato in storia e filosofia, docente scuole superiori, di Belvedere M.mo (CS);
Francesco Morrone, laureato in storia, ispettore INPS, di Montalto Uffugo (CS);
Sandro Pezzi, imprenditore laureato in farmacia, vittima del racket cosentino che ha denunciato facendo arrestare i suoi aguzzini;
Peppino Pignataro, sindacalista a tutela dei diritti dei braccianti agricoli, di Castrovillari (CS);
Rosa Principe, laureata in Scienze politiche. Docente di diritto ed economia all’Istituto Tecnico Industriale A. Monaco di Cosenza, ha ricoperto l’incarico di collaboratrice Vicaria del Dirigente scolastico dal 2003 al 2018. Attiva nel mondo del volontariato, al centro del suo impegno la scuola, i diritti umani, i valori cristiani.
Patrizio Zicarelli, maestro di danza, imprenditore, tecnico federale FIDS, giudice di gara internazionale, presidente regionale ANMB, di Rende (CS).

Lista Tesoro Calabria – Circoscrizione Centro

– Claudio Carallo, medico, dirigente presso Mater Domini Catanzaro;
– Giuseppe Gigliotti, Laureato in Pedagogia, Presidente Italia Nostra Lamezia T. e Vice presidente Italia Nostra Calabria, Presidente Associazione Malati Cronici Calabria, di Lamezia Terme;
– Raffaele Grasso, già Primario del Reparto di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale di Lamezia Terme;
– Giusi Militano, laureata in Scienze Politiche e laureata in Sociologia, assistente sociale, di Catanzaro;
– Antonio Maria Mirante, consulente management, innovation manager, formatore professionale MISE;
– Maria Bruna Pelaggi, laureata in scienze politiche e relazioni internazionali, master valorizzazione e selezione delle risorse umane, esperta di orientamento al lavoro, dedita al volontariato sociale nei centri antiviolenza, di Catanzaro;
– Nicola Rombolà, laureato in lettere, docente scuole superiori, presidente Italia Nostra provincia di Vibo, responsabile del settore “Educazione e formazione” di Libera Calabria, dedito al volontariato e all’associazionismo, di Limbadi (VV);
– Vincenzo Voce, ingegnere, docente scuole superiori, esperto di bonifica di siti inquinati e portavoce di associazioni e dei cittadini che vivono in aree fortemente inquinate (es. Pertusola di Crotone).

Lista Tesoro Calabria – Circoscrizione Sud

– Rita De Lorenzo, architetto, esperto di messa in sicurezza sismica di edifici pubblici e privati;

– Giuseppe Gervasi, avvocato, giornalista e scrittore, di Riace;

– Ettore Lacopo, dottore commercialista, presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Locri (RC);

– Antonio Ruoppolo, architetto libero professionista e musicista, di Palmi (RC)

– Luigi Scaramuzzino, architetto, esperto di tecniche del restauro, di Gerace (RC);

– Pietro Sergi, scrittore, dipendente UniBo, di Careri (RC).

-Filippo Surace, imprenditore nel ciclo completo dell’acqua, di Reggio Calabria

Lista Calabria Libera – Circoscrizione Nord

– Eugenio Alfano, coordinatore volontario di Protezione Civile, carabiniere in congedo, di Marano Principato (CS)
– Loredana Barillaro, laureata in storia dell’arte contemporanea, attiva nel campo dell’arte e della cultura contemporanea che promuove sul territorio nazionale attraverso il magazine di arte contemporanea SMALL ZINE di cui, dal 2011, è Direttore Responsabile ed Editoriale, di Acri (CS);
– Domenico Esaltato, bancario UBI banca in congedo con funzione tecnico/amministrativa, di Cosenza;
– Vittorio Emanuele, già ricercatore nel campo cardiovascolare presso il Policlinico di Amsterdam e dirigente medico presso la Cardiologia Universitaria di Germaneto, oggi in servizio presso il reparto Cardiologia dell’ospedale dell’Annunziata;
– Vincenzo D’Acunzo impiegato dell’ASP di Paola (CS);
– Nicola Mondelli (per gli amici Nicon), avvocato libero professionista, di Cosenza;
– Alessandra Reda, laurea e Master conseguiti presso l’Università Bocconi di Milano, dottore commercialista e revisore legale, di Cosenza.
– Adolfo Antonio Rogano, specializzatosi in chirurgia in Francia, attualmente chirurgo presso la AO di Cosenza, reparto di Chirurgia d’urgenza
– Michele Zicarelli, maestro nazionale di tennis, dirigente di secondo grado Federtennis, di Rende (CS).

Lista Calabria Pulita – Circoscrizione Nord

– Nicola Baldo, imprenditore nel campo dell’innovazione tecnologica, di Montalto Uffugo (CS).
– Maria Barone, parrucchiera, di Rende (CS);
– Nicola Daniele, musicista diplomato in chitarra al Conservatorio di Musica “Santa Cecilia di Roma”, concertista in Italia e all’Estero, attualmente docente di chitarra presso scuole secondarie, di Cosenza.
– Rosalina Ferma, geometra, libera professionista, di Castrovillari (CS)
– Franco Angelo Gencarelli, sindacalista esperto di sicurezza sui luoghi di lavoro, di Celico (CS);
– Giuseppe Nato, pensionato, già educatore presso “Cooperativa dei Servizi Sociale dell’Agape” a Reggio Calabria, attualmente volontario da presso l’Associazione “Stella Cometa” a Cosenza;
– Mario Farina, disoccupato, diplomato in grafica e comunicazione, di Cosenza;
– Eugenio Provenzano, impiegato statale MiBACT presso il Polo Museale della Calabria (Palazzo Arnone) con sede a Cosenza, esperto di beni culturali e turistici.
– Giovanni Turano, laureando in Geologia, amante di rettili, di Cosenza.