fbpx

Reggio Calabria: conferita la cittadinanza onoraria al poeta Dante Maffia

falcomatà cittadinanza maffia

Dante Maffia ha ricevuto la cittadinanza onoraria della città di Reggio Calabria

Il poeta italiano Dante Maffia ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Reggio Calabria. Cerimonia intrisa di significati presso il Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio alla presenza del sindaco del Comune di Roseto Capo Spulico che ha dato i natali al poeta, Rosanna Mazzia ed all’assessore alla cultura del medesimo comune, Lucia Musumeci. Presenti all’incontro, il Dottor Enzo Vitale Presidente della fondazione Mediterranea, la Dirigente scolastica del Liceo Classico “Tommaso Campanella” Maria Rosaria Rao ed il Presidente del circolo culturale Reghium Julii Pino Bova. La cerimonia, moderata dal delegato del sindaco alla cultura Franco Arcidiaco ha vissuto momenti straordinari, dove, l’autore, Dante Maffia ha declamato versi inediti dedicati a Reggio Calabria alla presenza del sindaco Giuseppe Falcomatà. “Siamo onorati di poter conferire la cittadinanza onoraria a Dante Maffia – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Falcomatà. Siamo orgogliosi della scelta perché la nostra città è stata, per l’autore nativo di Roseto Capo Spulico, fonte d’ispirazione, da sempre, delle sue opere. Conoscendo i suoi riconoscimenti ottenuti, come ad esempio la candidatura al Nobel per la letteratura, la cittadinanza onoraria potrebbe apparire poca cosa per un artista di tale valore conosciuto a livello nazionale e non solo.

Per la nostra amministrazione, la cittadinanza onoraria, invece, ha una grande valenza non soltanto simbolica. Non servono legami fisici con la città, anche se l’opera “Ritorno a Reggio” e gli emozionanti versi inedito declamato dall’autore durante la celebrazione di oggi ha palesato ulteriormente la correttezza della scelta. Maffia è l’interprete di una Calabria che, finalmente, senza rinnegare il suo passato si avvia ad una svolta etica, a un rinnovamento totale del suo cammino. E’ questo il messaggio che deve essere trasmesso. Un messaggio che la nostra terra non deve essere ricordata esclusivamente per accadimenti negativi ma è testimone, giorno dopo giorno di bellezze ed eccellenze riconosciute in tutto il mondo. Desidero ringraziare il Presidente Bova ed il circolo culturale Reghium Julii che hanno fatto della cultura un vero valore di vita, collaborando attivamente allo sviluppo della nostra comunità.

La cittadinanza onoraria di Dante Maffia va a precedere la nostra scelta di insignire il medesimo conferimento alla senatrice a vita Liliana Segre, vittima del nazismo e del fascismo”. “Una giornata speciale come tutte quelle che ci fa vivere il poeta Dante Maffia, nostro concittadino e da oggi, cittadino onorario di Reggio Calabria – ha sottolineato il sindaco di Roseto Capo Spulico Rosanna Mazzia. Il Comune di Roseto Capo Spulico è orgoglioso di aver dato i natali ad un artista, ormai figlio del mondo ma da sempre amante e promotore della nostra Calabria.
Ad ogni sua parola, Dante Maffia è in grado di stupire. E’ meraviglioso vivere la sua quotidianità. Sono testimone dei passi quotidiani della sua vita all’interno della mia comunità dove riesce ad essere amico di generazioni e generazioni, dai giovanissimi ai più anziani portando la sua esperienza internazionale coniugandola nelle varie declinazioni giornaliere. Una personalità articolata, poliedrica e meravigliosa. Siamo consapevoli del suo straordinario valore e fieri di questo importante conferimento da parte dell’Amministrazione guidata dal sindaco Falcomatà”.