Reggina, ricordi Ciciretti? Adesso non si ‘pallia tutta Riggio’: “mai considerato dal Napoli”, la parabola discendente dell’attaccante

Ciciretti

La parabola discendente dell’attaccante Amato Ciciretti, l’attaccante ricorda qualcosa anche ai tifosi della Reggina…

Reggina, ricordi Ciciretti? Sono lontani i tempi di quando l’attaccante giocava nel Messina, la carriera del calciatore sembrava spiccare il volo verso lidi importanti, poi altre buone stagioni ma l’ex Benevento adesso deve fare i conti con un momento difficile, non ha praticamente mai visto il campo al Napoli (non viene nemmeno convocato per le partite), una scelta troppo affrettata quella di trasferirsi al club azzurro e che adesso rischia di pagarla, Ciciretti annuncia l’addio per il mercato di gennaio. Le esperienze più importanti sono state proprio quelle con le maglie di Messina e Benevento, deludenti invece quelle con Parma e Ascoli, non è mai iniziata quella con il Napoli. L’agente Vincenzo Pisacane ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’ ha deciso di sbottare: “Amato è un ragazzo bravissimo, non crea problemi, ma non è mai considerato. Quando non si viene considerati, tanto vale non cercare il confronto. Se ne andrà a gennaio sicuramente, ha offerte da diverse squadre in B che stanno lottando per la promozione, dalla Grecia e dalla Spagna”. 

I tifosi della Reggina ricordano bene le ‘avventure’ di Ciciretti che è passato dal paradiso all’infermo in poco tempo. Era il 25 gennaio 2015, nel campionato di Serie C si affrontavano Messina e Reggina allo stadio San Filippo in una stagione difficile per entrambe le squadre. Netto successo per i padroni di casa con il risultato di 4-1 con grande protagonista proprio Amato Ciciretti autore del gol del 4-0 (4-1 il risultato finale con gol di Insigne). I festeggiamenti durante e dopo la partita furono scatenati, il selfie sotto la curva proprio di Ciciretti ed i commenti dei tifosi del Messina, quello di un tifoso che poi è diventato un vero tormento ma questa volta da parte dei supporter amaranto come sfottò considerando il risultato al termine della stagione: “Ciciretti si palliau tutta Riggiu”, disse un tifoso del Messina al termine della partita. Alla fine della regular season Messina e Reggina si affrontarono in un vero e proprio scontro salvezza nel playout, nella gara d’andata vittoria 1-0 al Granillo grazie al gol di Insigne, al ritorno al San Filippo stesso risultato per gli amaranto, 0-1 con rete di testa di Balistreri. Risultato? Reggina in C e Messina in D. E’ da quel giorno che Ciciretti non ‘riesce a palliarsi tutta Reggio’ o forse non l’ha mai fatto…