Reggina, Gianluca Savoldi a StrettoWeb: “già ipotecata la promozione, il senso di appartenenza il segreto di questa città”

Gianluca Savoldi ©MAURIZIO PARENTI/LA PRESSE

La Reggina sta volando in classifica, interessante intervista ai microfoni di StrettoWeb con l’ex attaccante amaranto Gianluca Savoldi

Manca ormai veramente poco alla partita della Reggina, si gioca un nuovo turno importante valido per il campionato di Serie C. Stagione fantastica per gli amaranto che sono ancora imbattuti in campionato, adesso una sfida sulla carta insidiosa, in casa il Teramo è un osso duro. La Reggina non ha però paura e giocherà con lo stesso atteggiamento dimostrato anche in casa. Abbiamo affrontato l’argomento Reggina con un grande ex, l’attaccante Gianluca Savoldi, interessanti indicazioni ai microfoni di StrettoWeb sul club amaranto: “questa squadra ha tutte le possibilità per arrivare in fondo in campionato, in qualche modo ha già ipotecato questa promozione, nel calcio comunque non c’è nulla di scontato, ci vuole un ottimo girone di ritorno per confermare quanto visto fino al momento, la squadra ha però già dimostrato di essere di grande spessore”. Da ex attaccante può esprimere sicuramente un giudizio su calciatori come Denis e Corazza: “io ero  molto diverso in base al tipo di squadra in cui giocavo, bisogna adattarsi alle caratteristiche, mi piace il complesso tutta la squadra che gioca con aggressività, alla lunga il gol riesce a farlo, il modello di gioco favorisce gli attaccanti che sono forti, Corazza ha sempre fatto gol ma adesso è esploso”. 

Grandi complimenti anche al mister Toscano: “è il vero valore aggiunto, i calciatori sono importanti ma il ‘manico’ è di grande spessore. In passato ho criticato qualche scelta per la panchina, adesso finalmente la Reggina ha scelto l’uomo giusto, sia per personalità che per carisma, ha la capacità di reggere la pressione, è adatto a questa piazza, è stata una scelta azzeccata”.

Un ricordo sulla piazza di Reggio ed i tifosi: “nella mia carriera non ho giocato in grandissime piazze, solo Napoli, ho giocato tanto in realtà provinciali e questo è stato anche un bene, ho conosciuto tante piazze caldissime, straordinarie, conosco l’attaccamento alla città ed alla maglia, Reggio è una piazza che crede molto alla sua terra con un grande senso di appartenenza”. 


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE