Previsioni Meteo, dopo la Tempesta di Santa Lucia torna il caldo: temperature in forte aumento in Calabria e Sicilia

Previsioni Meteo, dopo la Tempesta di Santa Lucia torna l’Anticiclone Africano: verso Natale con il caldo

La Tempesta di Santa Lucia non si è ancora conclusa, ma già fa un caldo pazzesco su gran parte d’Italia. Mentre al Sud soffiano ancora impetuosi venti di maestrale che stanno provocando mareggiate molto violente soprattutto sulla Calabria tirrenica, infatti, le temperature stanno aumentando come se fossimo in Primavera. E’ ancora tempo di bilanci per i danni che nella notte hanno provocato diversi feriti al Sud Italia, a causa del vento impetuoso ampiamente annunciato nei giorni scorsi. Fortunatamente non ci sono stati morti, nonostante danni gravi a molte strutture e crolli di numerosi alberi su strade e parchi pubblici. Intanto, però, la situazione è già capovolta su gran parte d’Italia: al Centro/Nord splende ovunque un forte sole, tranne in Toscana dove il flusso caldo-umido proveniente da Ovest sta provocando la formazione di nubi basse di umidità.

maltempo italia 14 dicembre 2019

In Sardegna, dopo la tempesta di ieri, si può andare in spiaggia: abbiamo +23°C a Barisardo, +22°C a Cala Ginepro, +21°C a Pala-Agumu e Orosei, +20°C a Macchiareddu, Capoterra, Villaputzu e Uta, +19°C a Cagliari, Carbonia, Quartu Sant’Elena, Olbia e Iglesias.

Fa molto caldo anche nella Sicilia jonica: Catania è già a +20°C, con picchi di +22°C nell’hinterland etneo orientale.

Tra le Regioni più calde c’è anche la Liguria, dove abbiamo +19°C a Moneglia, +18°C a Imperia, +17°C a Chiavari, +16°C a Genova, Rapallo, Arenzano, Varazze, ma per il favonio sono impressionanti i valori delle Alpi occidentali, in Piemonte, dove abbiamo +13°C ai 1.200 metri di Traversella, +12°C ai 1.300 metri di Paesana. Sempre in Piemonte, notevoli +19°C a Villar Perosa, +18°C a Luserna San Giovanni, +16°C a Susa, +15°C a Belvedere Langhe e Pradeboni, +14°C a Cuneo e Demonte, +10°C a Torino e Novara. In Lombardia spiccano le temperature di Milano (+11°C in centro), Bergamo e Varese (+10°C), mentre al Nord/Est abbiamo +11°C a Treviso e Pordenone, +10°C a Udine e Verona. Notevoli anche le temperature del medio Adriatico, tra RomagnaMarche e Abruzzo, con +16°C a Cattolica, Pesaro, Fano e Jesi, +15°C a Pescara, Senifallia e San Benedetto del Tronto, +14°C ad Ancona, +13°C a Cervia e Cesenatico.

Sono dati notevoli non solo per il caldo in sè, assolutamente anomalo per il periodo, ma anche per gli impressionanti sbalzi termici: non possiamo dimenticare che ieri su gran parte del Nord nevicava in pianura, e fino al tardo pomeriggio avevamo addirittura 12-13°C meno rispetto ai valori attuali.

Nei prossimi giorni farà ancora più caldo: l’Anticiclone Sub-Tropicale determinerà un lungo periodo con temperature eccezionalmente superiori alle medie del periodo non solo in tutt’Italia, ma anche sui Balcani e nell’Europa centrale. Tra Domenica 15Lunedì 16 e Martedì 17 arriveremo a +24°C su gran parte della Sicilia, con picchi di +23°C in Puglia e Calabria e di +22°C anche in Abruzzo, Molise e Puglia. Le temperature supereranno i +20°C anche nel Lazio e in Campania, oltre che in Sardegna. Le temperature minime faranno fatica a scendere sotto i +15°C non solo in tutte le principali città del Sud, ma persino a Roma. Diversamente al Nord, a causa del flusso caldo-umido di scirocco, avremo maltempo persistente con abbondanti precipitazioni su Alpi e Prealpi, nevose ad alta quota. Questa fase calda e prevalentemente anticiclonica durerà almeno fino a metà settimana e sarà interrotta da un nuovo ciclone proveniente dal Mediterraneo occidentale che determinerà piogge, temporali e forti venti ma, stavolta, non farà diminuire le temperature.

Gli ultimi aggiornamenti a medio termine, confermano un trend caldo e anticiclonico anche per Natale: prepariamoci, quindi, ad una prima fase di festività con temperature di gran lunga superiori rispetto alle medie del periodo. Per monitorare la situazione in tempo reale, segnaliamo le migliori pagine del nowcasting:


Segui StrettoWeb su Instagram

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE