fbpx

Palermo: omicidio al Cep, presunto assassino non risponde al gip

Palermo, 30 dic. (Adnkronos) – Si è avvalso della facoltà di non rispondere Giuseppe Lombardino, il 61enne fermato con l’accusa di avere ucciso il nipote Francesco Paolo Lombardino, il carpentiere di 47 anni del quartiere Cep di Palermo morto nella notte tra il 26 e il 27 dicembre scorsi dopo essere stato colpito da un proiettile all’inguine. Il presunto assassino ha deciso di non rispondere alle domande del gip durante l’udienza di convalida che si è tenuta nel primo pomeriggio. L’uomo avrebbe colpito il nipote alla gamba per sbaglio, in seguito a una lite in cui era coinvolta una terza persona per questioni legate allo spaccio. Il gip dovrà adesso decidere se convalidare il fermo di Lombardino.