Natale a Messina, riunione in Prefettura per l’ordine e la sicurezza pubblica: potenziati i servizi di controllo del territorio

Si riunisce in Prefettura il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica: potenziati i servizi di controllo del territorio. Appello del Prefetto di Messina affinché si intensifichi ulteriormente l’opera dispiegata a favore di chi vive in condizione di marginalizzazione e disagio sociale

Individuare una serie di strategie dirette ad inquadrare i collaudati modelli organizzativi posti in essere dalle Forze di Polizia, in un più ampio contesto di concrete sinergie istituzionali, questo il tema del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica convocato ieri mattina dal Prefetto di Messina, Maria Carmela Librizzi, al fine di rafforzare i controlli ed i dispositivi di prevenzione necessari a garantire il libero e sicuro svolgimento di tutte le iniziative programmate in occasione delle prossime festività natalizie.

Nel corso dell’incontro, il Prefetto ha evidenziato come l’approssimarsi del periodo natalizio, caratterizzato da cerimonie e da altre attività di forte richiamo con la consueta notevole affluenza di persone e incremento del flusso turistico, richiede un ulteriore sforzo da parte delle Forze di Polizia, che dovranno Operare, a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica ed in chiave di prevenzione di possibili azioni terroristiche.

Particolare attenzione sarà riservata agli obiettivi istituzionali e di Governo, alle strutture giudiziarie e penitenziarie ed a quelle militari, alle sedi degli organi di informazione, alle strutture preposte all’erogazione dei servizi di pubblica utilità, agli uffici turistici, commerciali ed industriali, agli esercizi della grande distribuzione e alle numerose aree di interesse storico, turistico e di culto che notoriamente registrano, nel periodo delle festività natalizie e di fine anno, un notevole afflusso di persone.

Lo scalo portuale e la stazione ferroviaria, caratterizzati da un elevato numero di passeggeri in transito, vedranno un sensibile incremento dei servizi di prevenzione e vigilanza.

L’aumento del flusso turistico, nel solo nel Capoluogo ma nell’intero ambito provinciale, rende inoltre necessario potenziare le azioni di contrasto alla cd. “criminalità diffusa”, nonché ai reati suscettibili di incremento in relazione alla maggiore circolazione di denaro e merci, alle maggiori giacenze di liquidità in istituti bancari, in uffici postali, in centri commerciali ed in altri esercizi a rischio, nonché al trasferimento di valori e preziosi.

Sarà inoltre intensificata l’attività di contrasto al commercio ambulante abusivo, alla commercializzazione di prodotti contraffatti compresa la produzione e commercializzazione illegale di artifizi pirotecnici.

Al riguardo, il Prefetto ha attirato l’attenzione dei referenti delle Associazioni di categoria sulla necessità di una verifica della perfetta efficienza dei sistemi di videosorveglianza. Al fine di contenere l’incidentalità stradale e garantire condizioni di massima sicurezza della circolazione, la Polizia Stradale intensificherà il controllo del rispetto delle norme del codice della strada, riservando particolare attenzione al contrasto della guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, nonché al costante monitoraggio della stato di percorribilità delle strade, soprattutto in previsione di eventuali criticità che potrebbero insorgere nelle giornate di maggior traffico o in caso di peggioramento delle condizioni metereologiche.

Una particolare, ultima sensibilizzazione, il Prefetto ha poi rivolto ai rappresentati degli Organismi caritatevoli e dei Servizi sociali comunali perché intensifichino ulteriormente l’opera dispiegata a favore di chi vive in condizione di marginalizzazione e disagio sociale.

Alla riunione del Comitato hanno partecipato, oltre al Questore ed ai Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco ed il Comandante della Capitaneria di Porto di Messina, i Comandanti della Polizia Stradale, della Polizia Ferroviaria e di quella di Frontiera, il Vice Sindaco e gli Assessori referenti alla Polizia Municipale ed alla Protezione Civile del Comune di Messina, il Comandante della Polizia Metropolitana, nonché i referenti della Curia Arcivescovile e della Soprintendenza per i Beni culturali ed ambientali, oltre ai rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato.


Segui StrettoWeb su Instagram

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE