fbpx

Natale: antichi mestieri e Natività, a Custonaci torna il presepe vivente

Palermo, 13 dic. (Adnkronos) – Anche quest’anno si rinnova la magia del Natale con il presepe vivente di Custonaci, in provincia di Trapani. Un viaggio nel tempo tra gli antichi mestieri siciliani giunto alla sua 38esima edizione e che si ripeterà dal 25 al 29 dicembre e dal 4 al 6 gennaio. Accanto alla nascita di Gesù e della Sacra famiglia, all’interno del borgo Scurati disseminato di piccole abitazioni rurali, si potranno osservare ambienti perfettamente ricostruiti con suoni e odori dell’epoca. Oltre 150 figuranti, tra i quali veri e propri artigiani, animeranno il presepe riproponendo lavori in parte ormai scomparsi.
Motivo di attrazione per i turisti anche il centro storico arricchito da un fitto cartellone di eventi: mercatini di Natale, musiche dei zampognari, mostre di artigianato e degustazione di prodotti tipici. “A parte l’evento della Natività, al centro di tutto, il presepe rappresenta un’occasione unica per la riscoperta degli antichi mestieri siciliani – afferma il presidente dell’Associazione culturale Museo vivente Leonardo Pipitone – Il nostro presepe si ispira all’arte e alla cultura contadina di fine ‘800 e tutti i personaggi indossano abiti e utilizzano suppellettili di quel periodo”.