fbpx

Maxi controlli a Sant’Agata Militello: due arresti per droga e 7 denunce [DETTAGLI]

/

Messina: servizio straordinario dei Carabinieri di Sant’Agata Militello. Due persone arrestate per detenzione ai fini di spaccio e 7 denunciate all’Autorità Giudiziaria di Patti

In occasione delle festività di Natale e fine anno, i Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello hanno svolto servizi straordinari di prevenzione e controllo del territorio, con l’impiego di personale del Nucleo Radiomobile e delle Stazioni dipendenti, incrementando, soprattutto nelle ore notturne, la presenza dell’Arma nei Comuni costieri, caratterizzati dalla presenza di locali frequentati da moltissimi giovani.
Questa notte, i Carabinieri della Stazione di Capo D’Orlando hanno arrestato il 19enne C.A. e la compagna 21enne M.M.T., entrambi abitanti in Capo D’Orlando, ritenuti responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I Carabinieri hanno controllato un gruppo di giovani mentre passeggiavano per le vie del centro di Capo d’Orlando ed hanno proceduto ad una perquisizione personale dei giovani rinvenendo addosso del giovane C.A. la somma contante di 450 euro mentre addosso ad un altro giovane è stata rinvenuta una modica quantità di sostanza stupefacente. I militari pertanto hanno approfondito gli accertamenti effettuando le perquisizioni domiciliari. Presso l’abitazione dei due arrestati, i Carabinieri hanno rinvenuto, occultata all’interno di alcuni mobili di una camera da letto e della cucina delle dosi di “cocaina” per un peso totale di circa 4 grammi ed all’interno di un armadio di un’altra stanza da letto 50 grammi di marijuana. Inoltre, sempre nella cucina dell’abitazione della coppia sono stati rinvenuti due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento in dosi dello stupefacente. I due giovani sono stati pertanto arrestati con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e, su disposizione della Procura della Repubblica di Patti, condotti presso la propria abitazione agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto mentre lo stupefacente rinvenuto e sequestrato è stato inviato al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per le analisi di laboratorio.

Inoltre, nel corso dei servizi di prevenzione, i militari dell’Arma, hanno proceduto nei confronti di:
un 36enne e un 21enne, che sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Patti per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in quanto, sorpresi in possesso di 0,5 grammi di cocaina e 25 grammi di marjuana;
un 40enne, che è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere poiché trovato in possesso di una spranga di ferro;
un 67enne ed un 66enne, che sono stati deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per porto ingiustificato di coltelli di genere vietato;
un 35enne, ed un 69enne, che sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria rispettivamente per guida in stato di ebbrezza e guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Per entrambi è stata inoltre applicata anche la sanzione del ritiro della patente di guida.
Infine, 5 persone di età compresa tra 14 ed i 30 anni sono state segnalate alla Prefettura di Messina quali assuntori di stupefacente, poiché trovate in possesso di modiche quantità di marijuana e cocaina, detenute per uso personale, con il sequestro di 6 grammi complessivi di sostanza stupefacente.