fbpx

Manovra: Mantero (M5S), ‘prima canapa industriale poi legalizzare marijuana’

Roma, 16 dic. (Adnkronos) – ‘Di Maio? Mi ha mandato un messaggio dopo l’approvazione in commissione dicendo: ‘bravo, complimenti’. Non so se lo abbia detto in positivo o no, io l’ho preso in positivo, l’ho ringraziato e gli ho risposto che questo era solo l’inizio, per spaventarlo un po'”. Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il senatore M5S Matteo Mantero. Solo l’inizio di cosa? ‘Solo l’inizio perché poi dopo legalizziamo la marijuana, ora dobbiamo ancora rimandare”.
Dopo la sua proposta sulla canapa industriale il suo obiettivo è la legalizzazione della marijuana? ‘Credo che però dovremo passare per un referendum, vista la composizione del Parlamento e l’arretratezza. Ci arriveremo per gradi: intanto iniziamo a dare la possibilità agli agricoltori di poter coltivare la canapa che si utilizza per la fibra, per la carta, per la bioplastica e per mille altre cose”. Per ‘sensibilizzare’ la presidente del Senato Casellati e Matteo Salvini, che hanno contrastato la sua proposta, non potrebbe invitarli a fumare uno spinello ‘light’ con lei? ‘Farò un’altra proposta”. Quale? ‘Visto che stanno risistemando il giardino del Senato gli proporrò di piantare due piantine dei canapa l씝, ha ironizzato Mantero. Anche la cosiddetta canapa industriale si può fumare? ‘Si. Ma parlare di droga associata alla canapa industriale e come dire che ci si è ubriacati con la birra analcolica”.