fbpx

Mafia: depistaggio Borsellino, pm Palma ‘Mai avuto percezione falsità Scarantino’ (2)

(Adnkronos) – Il magistrato sottolinea poi che la famiglia di Scarantino sarebbe stata contraria alla collaborazione di Scarantino. “Avevamo la certezza che la famiglia stesse tentando di minare la collaborazione o di inquinare le dichiarazioni e pensavamo che possibili ripensamenti fossero indotti dalla famiglia – dice l’avvocato generale di Palermo, indagata per calunnia aggravata – Come si sente dalle intercettazioni alla famiglia che lo invitava a ritrattare rispondeva ‘io sono sicuro di quel che so’. Allora quella verità avevamo. Magari domani ce ne sarà un’altra, ma allora avevamo quella”. “Io non avevo notizia di suoi tentennamenti allora”, ha detto ancora.