fbpx

Libia: Miccichè (Fi), ‘se a trattare ci va uno che vendeva gelati ovvio che non c’è risultato’

Palermo, 18 dic. (Adnkronos) – “L’Italia è finita per colpa della demagogia. Noi non esistiamo più come paese. Quando in Libia ci va uno che ha venduto gelati allo stadio, è ovvio che non ha nessuna possibilità di ottenere un risultato per il paese”. Lo ha detto il Presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè, a margine degli auguri natalizi con la stampa parlamentare. Il riferimento è al ministro degli Esteri Luigi Di Maio che ieri è andato in Libia. Il Presidente dell’Ars che è anche commissario di Forza Italia in Sicilia aggiunge poi: “Uno più bravo non ci va in Parlamento per essere fischiato per colpa della demagogia e dei 5 stelle”…”.