fbpx

Intesa Spaolo: un mld di euro per sviluppo filiere produttive di Padova e Treviso (3)

(Adnkronos) – “Sottoscrivere accordi sottesi ad assicurare alle imprese la possibilità di sviluppare soluzioni tailor made per i committenti, di elevare la qualità del servizio offerto segna la differenza poichè permette loro di posizionarsi, in qualità di protagonisti all’interno di processi di valore – afferma Vendemiano Sartor, Presidente di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana -. Il potenziamento della collaborazione tra aziende nel territorio grazie ad intese innovative favorisce percorsi di crescita e accresce la cultura e le capacità finanziarie, essenziali per competere nel mercato”.
“Il Triveneto è un territorio a vocazione distrettuale fortemente caratterizzato da imprese di medio-piccole dimensioni spesso collegate tra di loro in filiera – afferma Renzo Simonato, Direttore regionale Intesa Sanpaolo -. Con questo accordo vogliamo valorizzare la capacità di fare sistema sia tra le Associazioni sia con i partner finanziari per sostenere ancora di più le imprese che in un mondo che sta cambiando velocemente, anche grazie alla spinta della rivoluzione 4.0., devono aumentare la loro resilienza e adattarsi a nuovi modelli di business”.
Le filiere produttive rappresentano una caratteristica importante del tessuto produttivo del manifatturiero italiano che spiega anche la maggiore presenza nel nostro Paese di imprese di piccola e micro-dimensione e, nonostante ciò, la forte proiezione e competitività dell’offerta italiana in una pluralità di prodotti. L’analisi dei bilanci di un campione di 405 imprese inserite in filiere produttive in Veneto, evidenzia, infatti, una crescita del fatturato tra il 2016 e il 2018 del 12,3%, di gran lunga superiore a quella espressa dalle altre imprese (pari a +9,4%), con differenziali particolarmente elevati tra le imprese anche di piccolissime dimensioni. Le aziende fornitrici raggiungono gli stessi parametri di crescita del capofiliera e mostrano marginalità e patrimonializzazione del tutto simili, a indicazione dell’effetto di traino offerto dalle filiere produttive quando si è inseriti come subfornitori strategici.