fbpx

Cecomp: Simest investe 5 mln per potenziare impianto Mirna Pec in Slovenia

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – Sace Simest, il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cdp, prosegue la sua attività di sostegno al rafforzamento internazionale della Cecomp di Torino, primario player nel panorama nazionale dell’automotive, con competenze integrate nel design, ingegneria, prototipazione e nella produzione di parti e componenti di carrozzeria. Simest ha investito 5 milioni di euro a sostegno del piano di sviluppo della controllata slovena Cecomp D.o.o.; l’operazione ha la finalità di potenziare l’impianto sito nella città di Mirna Pec, ampliando la capacità produttiva in relazione alla nuova rilevante commessa ottenuta nella regione dal gruppo italiano da uno dei principali clienti, il Gruppo Renault.
Il Polo Sace Simest ha sostenuto nel 2012 proprio la fase di sviluppo iniziale dell’insediamento in Slovenia di Cecomp, prima esperienza internazionale dell’azienda la cui attività – all’epoca – era prevalentemente focalizzata sulle fasi di design, ingegneria e prototipazione, con fatturato di circa 30 milioni di euro ed Ebitda margin del 9,5 per cento.
L’investimento in Slovenia ha rappresentato l’inizio di una fase di ampliamento delle competenze del gruppo, con l’avvio di produzioni di serie riguardanti l’attività di stampaggio e lastratura di parti e componenti per carrozzeria. Il percorso di sviluppo intrapreso anche grazie al sostegno di Sace Simest ha consentito all’azienda italiana di registrare una significativa crescita dei volumi di attività, con il conseguimento, a livello consolidato, di un fatturato pari a 76,8 milioni di euro, Ebitda margin del 15,5% e un risultato netto di circa 3,3 milioni di euro.