fbpx

Botti di Capodanno, anche il sindaco di Sant’Agata Militello dice no: ecco l’ordinanza

botti capodanno

Questa mattina il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso ha firmato l’ordinanza che vieta di accendere, sparare, lanciare e fare uso di fuochi artificiali, giocattoli pirici da libera vendita e materie esplodenti in genere

Anche il comune di Sant’Agata Militello mette al bando i botti di fine anno. Questa mattina il sindaco Bruno Mancuso ha firmato l’ordinanza che vieta a chiunque, dalle ore 18 del 31 dicembre 2019 alle ore 06 del giorno 1 gennaio 2020 in tutto il territorio comunale, di accendere, sparare, lanciare e fare uso di fuochi artificiali, giocattoli pirici da libera vendita e materie esplodenti in genere.
L’accensione di fuochi artificiali, razzi e materie esplodenti in genere – si legge nell’ordinanza sindacale – costituisce motivo sia di disturbo che di potenziale pericolo per le persone nonché causa di possibile deturpamento e danneggiamento di cose. Le esplosioni di tali artifici con conseguente propagazione di rumori e fiamme, possono inoltre causare grave disturbo agli animali da affezione”.
Le Forze di Polizia hanno la facoltà di allontanare dalle eventuali aree interessate da festeggiamenti chiunque sia sorpreso recare con sé alcuna delle materie sopra descritte, mentre i divieti non si applicano nei confronti dei responsabili e degli organizzatori delle manifestazioni per quanto eventualmente regolarmente autorizzato dalla competente Autorità di Pubblica Sicurezza. Le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 50 a 300 euro.