fbpx

Riace, nuovo avviso di garanzia per Mimmo Lucano

Luigi Salsini/LaPresse

Nuovo provvedimento per l’ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano: “sono amareggiato”

Nuovi guai per l’ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano al quale è stato notificato un nuovo avviso di garanzia in relazione al rilascio di documenti d’identità a immigrati ospiti nei centri di accoglienza. “Mi sembra tutto così assurdo, mi viene contestato un reato che avrei commesso nel settembre 2016 – ha spiegato Lucano – per aver fatto due carte di identità ad una donna eritrea e a suo figlio di pochi mesi, che erano inseriti in un progetto di accoglienza al Cas a Riace”. Lucano spiega che gli viene contestato il fatto che la carta d’identità sia stata rilasciata nonostante la donna e il bimbo “non avessero il permesso di soggiorno”. “Io lo rifarei“, aggiunge Lucano ricordando che “la Costituzione prevede il diritto alla salute, il diritto alla salute è inviolabile e fondamentale”.