Messina, aumento tariffe Atm. Gioveni: “Così si scoraggia l’utilizzo dei mezzi pubblici”

Il consigliere comunale Gioveni si dichiara nettamente contrario alla decisione dell’Amministrazione e di ATM di aumentare le tariffe per il trasporto pubblico a Messina

“Il nuovo piano delle tariffe ATM approvato dalla Giunta De Luca farà aumentare vertiginosamente i mezzi privati in città rendendola ancora più invivibile sotto il profilo viario e con conseguente innalzamento del tasso di inquinamento!”

Con queste parole il consigliere comunale e Presidente della Commissione Viabilità Libero Gioveni si dichiara nettamente contrario alla decisione dell’Amministrazione e di ATM di aumentare le tariffe per il trasporto pubblico.

“Non si può che definire scellerata questa scelta per i risvolti anche sociali che essa determinerà – afferma Gioveni – oltre ad essere anche palesemente inopportuna per il momento storico che sta attraversando un’azienda che, anziché avvicinare di più l’utenza, così rischia di perderla! Per non parlare dei “salassi” a cui andranno incontro parecchi lavoratori – prosegue il consigliere – la maggior parte dei quali tutti i giorni fa la spola da una parte all’altra della città prendendo fra andata e ritorno fra i 4 e i 6 mezzi! Non può che apparire scontato, quindi – conclude Gioveni – che l’immediata conseguenza sarà quella di avere purtroppo nelle nostre già caotiche strade ancora più autovetture che, in barba al futuro PGTU che prevede l’istituzione di ben 6 vere ZTL, la faranno da padrone.


Segui StrettoWeb su Instagram

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE