fbpx

Allerta Meteo, sarà un weekend di forte maltempo in Calabria e Sicilia: tempesta di maestrale e nubifragi nelle zone tirreniche

Allerta Meteo, forte maltempo sull’Italia per tutto il weekend: tre “Onde di Tempesta” provenienti dall’oceano Atlantico determineranno piogge torrenziali e venti impetuosi

Allerta Meteo – Mentre violenti temporali stanno colpendo in queste ore la Campania  e le zone interne del Molise (nelle ultime tre ore sono caduti ben 98mm di pioggia a Boscotrecase, 80mm a Nola, 79mm a Boscoreale, 77mm a Pompei, 69mm a Positano, 66mm a Vico Equense, 58mm a Marano, 55mm a Torre del Greco, 53mm a Napoli, 52mm a Campitello Matese, 50mm ad Arienzo e Santa Maria a Vico, 46mm ad Avellino, Sorrento e Anacapri), l’Italia si prepara a subire tre “Onde di Tempesta” che arriveranno nel lungo weekend pre-natalizio, la prima nella giornata di Venerdì 20 Dicembre, e poi una al giorno Sabato 21 e Domenica 22.

Saranno tre violente ondate di venti instabili e miti provenienti dall’oceano Atlantico, in cui si può notare molto bene  la vicinanza delle isoipse. L’aspetto più rilevante del maltempo dei prossimi tre giorni sarà proprio il forte vento: di scirocco Venerdì, di ponente Sabato e di maestrale Domenica. In tutti i casi, soprattutto Sabato e Domenica, sarà impetuoso, con raffiche superiori ai 120130km/h soprattutto in Sardegna e nel mar Tirreno.

Oltre ai forti venti, avremo intensi temporali e piogge torrenziali. I fenomeni più estremi colpiranno le Regioni tirreniche, dalla Liguria alla Calabria, ma anche il resto del Nord e in modo particolare il Nord/Est. Rimarranno invece sottovento le Regioni adriatiche, che soprattutto sui litorali risentiranno dell’ombra pluviometrica determinata dai venti stabilmente occidentali. Massima attenzione ai fenomeni estremi che si potranno ripetere per tre giorni consecutivi, con numerosi episodi di dissesto idrogeologico, franesmottamenti e forti mareggiate lungo le coste esposte.

Per monitorare la situazione in tempo reale, segnaliamo le migliori pagine del nowcasting: