fbpx

L’Alan Kurdi attracca a Messina: 61 migranti a bordo, iniziate le operazioni di sbarco

AFP/LaPresse

L’Alan Kurdi attracca a Messina carica di migranti, è arrivata ieri notte

Ieri notte, intorno all’una, dopo un preavviso di circa un’ora, è arrivata a Messina l’Alan Kurdi, la nave della ong tedesca Sea Eye. Lo sbarco è iniziato in mattinata presso il molo Norimberga. A bordo ci sono 61 migranti soccorsi nei giorni scorsi nel Mediterraneo. I profughi, di diverse nazionalità, verranno portati al centro di prima accoglienza di Messina e poi trasferiti in vari paesi europei in base agli accordi sul ricollocamento. La nave della Ong è stata dirottata al porto di Messina perché ritenuto il porto sicuro più vicino.