fbpx

Boom di iscrizioni nelle università online in Sicilia, scatta la mozione di Forza Italia: “Verificare gli standard di preparazione”

Università Telematiche in Sicilia, arriva la mozione di Forza Italia per verifica standard di preparazione. Calderone (FI): “ Gli studenti delle Università pubbliche e private riconosciute devono essere più tutelati”

Questa mattina è stata depositata all’ARS una mozione dal Gruppo Parlamentare di Forza Italia per sollevare un problema: il proliferare delle iscrizioni presso le Università telematiche a discapito delle classiche strutture accademiche in Sicilia.

Con tale documento vogliamo impegnare il Governo affinché si faccia carico di scrivere al MIUR e chiedere che vengano verificati, con atti ispettivi, se gli standard di preparazione conseguiti nelle Università on line, siano il linea con quelli italiani e comunitari. È necessario e doveroso fare tale passaggio, per chiarire una volta per tutte questa vicenda ancora poco nota. La nostra è una richiesta di buonsenso, che verte su una verifica documentale e didattica, anche attraverso atti ispettivi”. Dichiara il Capogruppo di Forza Italia al Parlamento siciliano Tommaso Calderone.

“Pur non avendo competenza – conclude Calderone – noi di Forza Italia solleviamo il problema. Pertanto, stimoliamo e chiediamo al Governo regionale per tramite dell’Assessore al ramo, on. Roberto La Galla, che si faccia portavoce affinché gli studenti delle Università siciliane, pubbliche e private riconosciute, siano in qualche modo tutelati. Si tratta di un principio a tutela della collettività”.