fbpx

Sileri: ”Oltre 2 anziani su 3 dimenticano di prendere i farmaci, ruolo farmacie decisivo’

Roma, 28 nov. (Adnkronos Salute) – “Se oggi oltre due anziani su tre si dimenticano di prendere i farmaci, causando danni alla propria salute e generando costi ingenti per il Ssn, il contributo del farmacista deve diventare decisivo per aiutare questi pazienti a seguire le terapie”. Lo ha scritto il viceministro Pierpaolo Sileri in un messaggio inviato oggi alla presentazione, a Roma, del II Rapporto annuale sulla ‘Farmacia presidio di salute sul territorio’, organizzato da Federfarma e Cittadinanzattiva con il sostegno di Teva Italia.
“La farmacia – ha scritto Sileri – gioca un ruolo sociale e sanitario imprescindibile di cui anche la politica oggi è sempre più consapevole. Come dimostra il recente accordo siglato in Conferenza Stato-Regioni sulle linee di indirizzo per la sperimentazione della farmacia dei servizi, nuovo traguardo per la professione e per tutti i cittadini. La farmacia dei servizi dovrà essere un’opportunità per la sostenibilità del Servizio sanitario nazionale, un punto di accesso alle cure più vicino al cittadino, e un filtro per ridurre le liste di attesa e il ricorso improprio al pronto soccorso”.
“è importante che il forte legame di fiducia tra il cittadino e il farmacista, messo in luce anche dal sondaggio di Cittadinanzattiva, sia valorizzato. Per esempio coinvolgendo le farmacie nelle campagne di screening e di aderenza alla terapia”, ha concluso ricordando che “le porte del ministero della Salute sono sempre aperte per ogni confronto costruttivo”.