fbpx

Scuola: da Pd-M5S-Leu-Iv pacchetto emendamenti a dl, ‘maggioranza compatta’

Roma, 14 nov. (Adnkronos) – “In questa fase essere presenti qui tutti ha un significato politico particolare, vuol essere messaggio non solo di distensione ma anche che è possibile fare politica dialogando”. Così Paolo Lattanzio dei 5 Stelle ha introdotto così alla Camera la conferenza stampa di Pd, M5S, Leu e Italia Viva per presentare un pacchetto di emendamenti della maggioranza al decreto Scuola, frutto del lavoro congiunto delle commissioni Cultura e Lavoro.
Il provvedimento, ora all’esame della commissione, dovrebbe approdare in aula il 25 novembre e Pd, M5S, Leu e Italia Viva hanno concordato un pacchetto di 13 emendamenti che va a modificare in maniera robusta il testo nato nell’epoca del governo gialloverde. “Abbiamo messo insieme un pacchetto di emendamenti di maggioranza, a firma congiunta, che rappresentano che vanno a modificare in senso migliorativo il decreto Scuola”, aggiunge Lattanzio.
Prosegue Debora Serracchiani del Pd: “Credo che sia stato quanto mai opportuno che la per la stesura di questi emendamenti abbiano lavorato insieme le commissioni Cultura e Lavoro visto che in questo decreto si parla di assunzioni della scuola. E’ un risultato più che soddisfacente. Ci sono ben 13 emendamenti che toccano le parti strutturali del decreto, presentati da tutta la maggioranza e credo che questo sia un segnale assolutamente positivo”. Per Nicola Fratoianni, inoltre, “questo decreto ha il merito di provare a invertire una tendenza: quella di provare ogni volta a costruire una grande riforma. Io credo che occorra invece provare a intervenire punto per punto nei problemi, nella carne viva del mondo dell’istruzione”.