fbpx

Scopelliti resta in carcere: dopo 1 anno e 8 mesi concessa solo la semilibertà all’ex governatore reggino, dovrà tornare in cella ogni sera [DETTAGLI]

Scopelliti Giuseppe Reggio Calabria

Reggio Calabria: concessa solo la semilibertà a Giuseppe Scopelliti. L’ex governatore dovrà tornare in cella per trascorrere la notte mentre nei weekend potrà rimanere a casa con la famiglia

Resta ancora in carcere dopo aver già scontato in galera 1 anno e 8 mesi Giuseppe Scopelliti, sindaco di Reggio Calabria dal 2002 al 2010 e governatore regionale calabrese dal 2010 al 2024: il Tribunale di Sorveglianza di Reggio Calabria ha concesso oggi solo la semilibertà al noto politico reggino. Scopelliti, infatti, dovrà tornare in cella ogni sera alle 21: concessa solo semilibertà dalle 8:00 alle 21:00 dal lunedì a venerdì, mentre nei weekend potrà rimanere a casa con la famiglia. Scopelliti è stato condannato a 4 anni e 7 mesi di reclusione nel processo “Fallara”, con l’accusa di abuso d’ufficio e falso: si è costituito in carcere ad Arghillà dopo la condanna il 5 aprile 2018.