Regionali: il M5S correrà in Emilia e in Calabria, il 70% dei militanti vota a favore della presentazione delle liste. Parentela ritira le dimissioni

M5S

Il Movimento 5 Stelle correrà alle regionali in Emilia e Calabria. Il verdetto dalla piattaforma dopo una giornata di polemiche

Regionali– Il 70% dei votanti del Movimento 5 Stelle sulla piattaforma Rousseau ha votato a favore per la corsa in Emilia Romagna e Calabria. Nello specifico, sono state espresse 27.273 preferenze su un totale di 125.018 aventi diritto al voto: solo 8.025 sono stati i contrari alla presentazione delle liste nelle due regioni prossime al voto, mentre ben 19.248 iscritti si sono detti favorevoli alla corsa.

Regionali, Di Maio: “in Emilia Romagna e in Calabria ci presenteremo e i parlamentari e i consiglieri regionali mi hanno chiesto di correre da soli”

“Dobbiamo essere tutti felici del risultato della votazione di oggi. In Emilia Romagna e in Calabria ci presenteremo e i parlamentari e i consiglieri regionali mi hanno chiesto di correre da soli”. E’ quanto scrive su facebook Luigi Di Maio commentando l’esito della votazione sulla piattaforma Rousseau. “La prossima settimana individueremo i candidati presidenti. Era necessario fare questo voto perché in tanti, anche persone che hanno fatto la storia del Movimento, mi hanno espresso i loro dubbi sulla partecipazione al voto in questo momento storico e c’erano tanti strani retroscena sui giornali. Per questo abbiamo deciso, anche con Beppe, di lasciare questa decisione a tutti gli iscritti, che ci hanno dato un mandato chiaro e fortissimo: dobbiamo partecipare alle elezioni regionali con tutte le nostre forze. Ed è quello che faremo”, conclude.

Regionali Calabria, Parentela ritira le dimissioni

“Con il 70,6% dei 19.248 votanti, ha vinto la linea della partecipazione del Movimento 5 Stelle alle Regionali della Calabria e dell’Emilia Romagna. Ciò significa che il quadro delle emergenze che noi parlamentari dei rispettivi territori abbiamo riassunto nelle ultime ore ha concorso a convincere la base ad affrontare la sfida elettorale del prossimo 26 gennaio, che sarà molto impegnativa e richiederà la massima collaborazione di tutti: degli eletti 5 Stelle, degli attivisti, dei simpatizzanti e di quanti, al di là dei colori della politica, credono nel cambiamento della Calabria e lo attendono da tempo”. E’quanto afferma il deputato del M5s Paolo Parentela. “Ringrazio i colleghi, i consiglieri comunali 5 Stelle e il nostro capo politico per la stima che mi hanno espresso e ritiro le dimissioni perché credo che sia giusto e doveroso presentarci uniti, compatti e determinati a recuperare il tempo perso. Ora dobbiamo coinvolgere e convincere i tantissimi calabresi onesti della bontà delle nostre proposte e della capacità, che abbiamo, di ricostruire la Calabria partendo dall’ascolto, dall’umiltà, dall’esempio e dalla concretezza”, conclude.

Regionali Calabria, Di Maio: “sosterremo un candidato civico”

“In Calabria c’è già un candidato civico che sosterremo”. E’ quanto afferma Luigi Di Maio, parlando con i cronisti nel piazzale antistante Palazzo Chigi.Domani stesso Luigi Di Maio, a quanto si apprende, avrà una conference call con i due responsabili delle elezioni regionali in Calabria ed Emilia Romagna.