Regionali Calabria, Parentela stoppa la Dieni: “gli eletti in carica del M5S non si possono candidare”

Parentela

Regionali Calabria, è caos nel Movimento 5 Stelle. Parentela stoppa la Dieni: 2gli eletti in carica non si possono candidare, bisogna rispettare le regole”

“Il Movimento 5 Stelle sta lavorando per le Regionali della Calabria a partire dal programma, dal confronto interno e dal coinvolgimento di quella società civile che non teme di mettersi in gioco e che vuole sostenere il cambiamento concreto”. E’ quanto afferma in una nota, Paolo Parentela, coordinatore della campagna elettorale del Movimento 5 Stelle per le Regionali della Calabria. “Tutti i contributi – prosegue- sono utili e importanti. Abbiamo bisogno di coesione, unità e capacità di sintesi. La Calabria è in una situazione tragica, più che drammatica, per causa del clientelismo e del familismo che hanno caratterizzato le varie amministrazioni regionali, soprattutto quella guidata da Mario Oliverio”. “Davanti a questa realtà occorre superare – aggiunge – ogni individualismo e bisogna dimostrare la differenza dagli altri con un progetto politico innovativo e credibile, quale quello che stiamo costruendo con tanta pazienza, fiducia e determinazione”. “Le nostre regole e i nostri princìpi – conclude Parentela – non consentono, come ribadito a chiare lettere dal capo politico Luigi Di Maio, la candidatura di eletti con il Movimento 5 Stelle che siano in carica, che invito a spendere le loro energie per il bene della comunità calabrese, la nostra sola priorità, specie in questa fase di confusione e rimescolamento che interessa i vecchi partiti e non ci riguarda affatto”.

Regionali Calabria, Anna Laura Orrico: “il M5S non si tira indietro e presenteremo una lista e un’alternativa valida”

“Il Movimento non si tira indietro e presenteremo una lista e un’alternativa valida. Abbiamo un’interlocuzione con il nostro capo politico e stiamo vagliando tanti nomi e dialoghiamo con le personalità coinvolte e vedremo anche la loro disponibilità. Il panorama non ci consente di costruire alleanza, le uniche che costruiremo saranno quelle con le liste civiche, con le quali abbiamo comunanza di principi e un lavoro pregresso”. E’ quanto ha affermato il sottosegretario ai Beni e le Attività culturali Anna Laura Orrico.

Regionali Calabria, Dalila Nesci non si rassegna: “mi voglio candidare, chiedo il simbolo a Grillo e Di Maio”