Regionali Calabria, l’imprenditore Callipo si candida: torna l’ipotesi di accordo tra Pd e M5S

Regionali Calabria, la candidatura di Pippo Callipo sbaraglia le carte: torna l’ipotesi di un accordo tra Pd e M5S. Alcuni parlamentari grillini già al lavoro per ricostruire l’intesa con il partito di Zingaretti e scaricare Aiello

Regionali Calabria– Il colpo a sorpresa di Pippo Callipo ha creato scompiglio nel Movimento 5 Stelle. E’ noto, infatti, che il “re del tonno” è un nome molto gradito a molti grillini, così come al capo politico Luigi Di Maio. Parallelamente crescono i dubbi sull’attuale candidato civico sostenuto dal Movimento, il docente dell’Unical, Francesco Aiello, sia da un punto di vista politico che sulla presunta casa abusiva.  Callipo, è opportuno ricordarlo, è il nome sul quale si era puntato dall’inizio per un accordo tra Pd e Movimento e tantissimi big grillini, a partire dal sottosegretario calabrese Anna Laura Orrico ed altri parlamentari sono pronti a rimettere tutto in discussione per provare a costruire una coalizione civica con i Dem. Esplicita la candidata reggina, Federica Dieni: “penso che tutte le decisioni debbano passare su Rousseau, anche l’eventuale sostegno al candidato Callipo, che oggi si è nuovamente proposto come candidato”. Oltretutto l’imprenditore De Masi, ben visto da molti esponenti del Movimento 5 Stelle, sta facendo pressione su molti esponenti: “Ho passato 4 giorni a telefonare singolarmente a ogni parlamentare calabrese dei 5 Stelle. Li ho supplicati uno per uno. Ma non ci sono riuscito. Ora vediamo se con Callipo in campo, saranno illuminati sulla via di Damasco”.  Insomma, la partita a scacchi è appena iniziata con la discesa in campo di Pippo Callipo, e di sorprese ce ne saranno tantissime.


Valuta questo articolo

Rating: 1.0/5. From 1 vote.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE