fbpx

Reggina-Rende, la sala stampa: Toscano entusiasta del successo, poi parla dell’infortunio di Denis

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Non si ferma la Reggina, altro successo per la squadra amaranto, in conferenza presenti Bellomo e mister Toscano

Continua il momento magico della Reggina, altra vittoria consecutiva per la squadra di Toscano che prova ad allungare ulteriormente in classifica, contro il Rende finisce sul risultato di 4-1, le reti sono state realizzate da Bellomo su punizione e Corazza nel primo tempo, nelle ripresa le reti che hanno chiuso definitivamente con Rivas e con Sounas. In conferenza stampa si presenta Nicola Bellomo, nominato migliore in campo: “abbiamo rischiato poco, la partita è stata preparata bene, ci sta soffrire, alla lunga sono usciti i valori. Dobbiamo rimanere concentrati per sbagliare il meno possibile, vogliamo mantenere questo distacco, oltre a Bari e Ternana occhio al Monopoli che non deve essere sottovalutato. Io scendo in campo sempre per fare gol, sono stato anche fortunato. Faccio anche il lavoro ‘sporco’ e questo è importante per la squadra”. 

Poi parla Toscano: “abbiamo fatto un primo tempo di intensità e qualità, il portiere avversario ha fatto due-tre interventi importanti, loro erano aggressivi e ‘spezzavano’ il gioco, la squadra è sempre stata sul pezzo, i due gol finali hanno arrotondato il risultato. Non abbiamo chiuso definitivamente la partita, dà fastidio prendere il gol, sono contento della prestazione, i ragazzi non sono dei robot, dobbiamo migliorare in alcune circostanze del match. Non ho mai avuto avuto paura del pareggio. Denis? Un problemino al polpaccio, abbiamo preferito non rischiarlo, bene anche Reginaldo e Doumbia, godiamoci questa vittoria. Possiamo ruotare i nostri attaccanti”. 

Poi Sounas: “abbiamo fatto una buona prestazione, dobbiamo continuare così. Posso fare tutti i ruoli del centrocampo, sono a disposizione del mister. Sono sempre pronto e non mollo mai”.