Pusher arrestato a Messina: beccato con la droga addosso, insulti e minacce agli agenti [NOME e DETTAGLI]

/

La Polizia di Stato arresta trentaquattrenne di Milazzo (Messina): l’uomo aveva addosso varie dosi di droga e il denaro ricavato dall’attività di spaccio

E’ stato sorpreso dai poliziotti delle Volanti con addosso otto involucri tutti contenenti sostanza stupefacente. I successivi accertamenti hanno stabilito che Nunzio Famà, 34 anni, originario di Milazzo, custodiva nelle tasche dei pantaloni tre dosi di marijuana, due di hashish, due di cocaina e una di eroina.
L’uomo aveva con sé anche la somma di 155 euro, verosimilmente provento di attività di spaccio e pertanto sottoposta a sequestro.
Inoltre la perquisizione domiciliare a suo carico ha portato al rinvenimento di un bilancino di precisione con evidenti tracce di sostanza stupefacente.
Il trentaquattrenne è stato pertanto arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per il reato di minacce a pubblico ufficiale. Insulti e minacce di ogni tipo sono stati infatti rivolti agli operatori nelle differenti fasi dell’arresto.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di rito direttissimo previsto per stamani.


Valuta questo articolo

Rating: 3.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE