fbpx

Presentato il logo della “Usd Africo Calcio”: un progetto di sport, storia e solidarietà

/

Si è tenuta oggi, mercoledì 27 novembre, al Centro polifunzionale di Africo, la conferenza stampa di presentazione del logo della squadra di calcio “USD Africo 1981”

Si è tenuta oggi, mercoledì 27 novembre, al Centro polifunzionale di Africo, la conferenza stampa di presentazione del logo della squadra di calcio “USD Africo 1981”. Presenti il sindaco Francesco Bruzzaniti, il mister Francesco Criaco, il presidente Domenico Versaci, il professore Bruno Palamara, a cui è stata richiesta una critica storica e antropologica su Africo e Casalnuovo, e Giuseppe Costantino, delegato di Calabria e Sicilia per lo sponsor Compassion. Ad aprire e moderare il tavolo dei lavori Davide Palamara, amministratore delegato della società africese, che ha esordito puntualizzando «Il nostro progetto sportivo nasce con l’idea di ribaltare i classici schemi della cultura dilettantistica» e soffermandosi sulla volontà di collaborazione con le società di Africo e del territorio limitrofo e sui problemi logistici, legati alla difficoltà degli spostamenti e all’assenza di campi sportivi a norma. Molto apprezzato il video realizzato da Andrea Sainato, che riassume la costruzione e l’ideazione del logo della società. Il logo prende spunto dai fatti storici legati alla comunità africese: un ponte giallo rappresenta il ponte sul Poro, affluente dell’Aposcipo-La Verde, che un tempo collegava Africo e Casalnuovo, sul ponte le iniziali “A” e “C” dei due borghi antichi; sotto il ponte il mare in azzurro, simbolo della nuova vita alla marina di Africo e Casalnuovo.

A raccontarne la storia Bruno Palamara, autore di numerosi libri sull’argomento, “Sono un testimone dei tempi successivi all’esodo, causato da un’alluvione che nel 1951 distrusse i due paesi, ed è stato complesso il cammino di integrazione tra la gente di Africo e Casalnuovo, un cammino non ancora completato. Il calcio e la scuola hanno avuto grande importanza in questo processo, di coesione”. Nel corso della manifestazione è stata presentata la nuova maglia della USD Africo, a cui è seguito l’intervento del sindaco, Francesco Bruzzaniti: “La nostra comunità ha bisogno di ritornare ad essere ambiziosa e competitiva, è mio dovere ringraziare la società che ci ha creduto e ha voluto investire sul nostro territorio. Come amministrazione stiamo cercando di risolvere il problema del campo sportivo: abbiamo ottenuto qualche mese fa un finanziamento di 300mila euro, a monte però di una nostra richiesta di circa 750mila, somma necessaria per rendere il campo sportivo agibile; nonostante le risorse siano insufficienti stiamo lavorando con l’ufficio tecnico per cercare di realizzare un progetto che ci permetta di riaprire lo stadio il prima possibile, anche solo per l’allenamento”. Dopo del Sindaco, ha preso la parola il mister Francesco Criaco, ispiratore del logo: “Nella stagione 2018/2019 abbiamo intrapreso un percorso di crescita in cui ci siamo prefissati due obiettivi: il risultato agonistico, che è stato soddisfacente, e la crescita sportiva dei più giovani, che sono persino stati premiati dalla Lega Calcio. Su loro abbiamo scommesso tanto, e oggi la metà della formazione iniziale è composta da giovani sotto dei vent’anni”. A chiudere gli interventi il presidente Domenico Versaci: “Fare calcio è unire la collettività: la nostra cultura deve andare oltre i confini comunali. Il 5 dicembre parteciperemo ad un quadrangolare, organizzato con la Regione Calabria, a cui hanno aderito le squadre di San luca, Brancaleone e Bianco. Le gare si disputeranno il 5 dicembre a Bianco, l’iniziativa porta il nome di “Legalità attraverso lo Sport”.