Nuove soluzioni di connettività nell’area dello Stretto

/

L’azienda Auranex, attraverso il proprio ufficio stampa, comunica le novità nel settore della connettività Internet nell’area dello Stretto di Messina

Sono ancora tantissimi i quartieri e i paesi sparsi in tutta la provincia di Reggio Calabria quanto in quella di Messina che ancora oggi non possono usufruire di una connessione ad Internet. È il famoso “digital divide” di cui tanto si sente parlare e di cui tanto poco si sa: con “digital divide” si intende quella linea immaginaria che divide quanti sono raggiunti facilmente dalla rete e dalle tecnologie e possono perciò usufruirne, da quanti invece non possono godere di questa condizione, per molteplici ragioni.

A questo proposito, la giovane azienda reggina Auranex ha dichiarato guerra al digital divide nell’area dello Stretto, mettendo a disposizione dei cittadini una rete proprietaria che consente di connettere ad internet anche zone ancora oggi non raggiunte dalla fibra o dai vari gestori telefonici.

Si può facilmente immaginare quanti disagi possa arrecare questo tipo di situazione non solo tra le mura domestiche, limitando di fatto l’accessibilità ai servizi privati e pubblici che virano sempre più verso il digitale, ma anche per quanto riguarda le attività professionali, commerciali e turistiche.

Poter usufruire di una connessione stabile è ormai un’esigenza a cui non si può rinunciare ed è intollerabile essere costretti a farlo per motivi di natura puramente tecnica. Nasce così il progetto della rete Auranex: sfruttando un sistema di connessioni wireless, il segnale riesce a rimbalzare nelle varie zone dello Stretto, irradiando anche quelle troppe località altrimenti scoperte.

Ogni giorno si sente parlare di quante persone abbandonino il nostro territorio per cercare fortuna altrove, scoraggiati dal momento storico e dallo stato in cui riversa Reggio Calabria e tutto il sud in generale. Ma se è vero che tanti decidono ogni giorno di prendere la valigia e partire, c’è una minoranza che invece vuole restare e rimboccarsi le maniche per portare avanti qualcosa di buono anche qui. È proprio questo il punto di partenza che ha portato alla nascita di Auranex: la voglia di contribuire all’eliminazione, o almeno alla riduzione, del margine di stacco tra connessi e non, migliorando la qualità della vita dei cittadini e aumentando le possibilità delle aziende di gestirsi al meglio anche al sud.


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE