fbpx

Messina celebra la Giornata mondiale dei poveri

papa poveri LaPresse/Stefano Costantino

La Caritas diocesana di Messina, in collaborazione con altre realtà territoriali,  propone alcune iniziative di carattere spirituale, culturale, formativo, per maturare la sensibilità nei confronti dei poveri. Ecco il programma

“La speranza dei poveri non sarà mai delusa” (Sal 9,19). Le parole del Salmo danno il titolo al messaggio con cui il Papa quest’anno ribadisce come i poveri siano il frutto sempre più numeroso di una società dai forti squilibri che costruisce muri e sbarra ingressi e che vorrebbe sbarazzarsi di loro. Oggi, come ai tempi in cui è stato composto il Salmo, un “gran sviluppo economico” ha generato una sperequazione tale da arricchire gruppi di persone a scapito di una massa resa sempre più povera. Francesco ci propone di lasciare per un giorno le statistiche; “i poveri non sono numeri a cui appellarsi per vantare opere e progetti. I poveri sono persone a cui andare incontro: sono giovani e anziani soli da invitare a casa per condividere il pasto; uomini, donne e bambini che attendono una parola amica. I poveri ci salvano perché ci permettono di incontrare il volto di Gesù Cristo”.

Alla luce di questo, la Caritas diocesana di Messina, in collaborazione con altre realtà territoriali,  propone alcune iniziative di carattere spirituale, culturale, formativo, per maturare la sensibilità nei confronti dei poveri, che già caratterizza le nostre comunità, e per favorire un cambiamento di mentalità riscoprendo l’essenziale.

Il programma

Martedì ore 17:30 “Una comunità che ascolta” presso la Parrocchia della Trasfigurazione (Milazzo), intervengono: padre Nino Basile; Don Carmelo Russo – Biblista; Dott. Giovanni Utano – Psicoterapeuta, dirigente Ser.D. Milazzo;

Mercoledì ore 9.30 “Vite in gioco” Incontro organizzato in collaborazione con il gruppo messinese “Mettiamoci in gioco” presso la Sede della Caritas in Via Emilia, 19, intervengono: Don Armando Zappolini – Portavoce nazionale della campagna “Mettiamoci in gioco” – “L’azzardo: dalle storie di dipendenza alle strategie per combatterlo”; Dott. Roberto MOTTA – psichiatra psicoterapeuta, già direttore del DSM Messina nord “Dipendenze e Salute Mentale cause ed effetti” ;

Giovedì ore 18.30 veglia serale “La speranza dei poveri non sarà mai delusa” a cura del Coordinamento Servizio Strada presso la Cappella della Caritas diocesana in Via Emilia, 19;

Venerdì ore 17.30 “Una comunità che osserva” presso “La Filanda” in Roccalumera, con il gratuito patrocinio del Comune di Roccalumera, intervengono: padre Nino Basile; Mons. Carmelo Lupò – Biblista; Dott. Filippo Santoro – Tesoriere Ordine Professionale degli Assistenti Sociali della Regione Sicilia.

Sabato  Museo Regionale di Messina per presentare il “Pranzo del 29 dicembre” presso il Museo Regionale di Messina, viale della Libertà n. 465 e l’iniziativa “Biglietto sospeso” ;

Domenica Giornata mondiale dei poveri 2019 Celebrazione in tutte le Parrocchie e le Comunità; Ore 19.00 presso la Stazione Centrale di Messina “Cena condivisa a cura del Coordinamento Servizio Strada.