fbpx

Industria: Conte, ‘lavoro, ambiente e salute da tutelare insieme’

Roma, 18 nov. (Adnkronos) – “Lavoro, ambiente e salute sono beni di primaria importanza, tutelati dall’ordinamento giuridico in forma parimenti intensa. Non è accettabile che per tutelare uno di questi diritti la società sia posta davanti alla ‘scelta tragica’ di sacrificare gli altri”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo alle celebrazioni per i 170 anni della Cassa Depositi e Prestiti.
“Nel corso della storia, le rivoluzioni industriali -ha ricordato il premier- sono sempre state innescate da stagioni di grande innovazione, nelle quali la creatività dell’uomo ha potuto dispiegarsi liberamente per trasformare i processi produttivi alla luce di nuove scoperte. Per questa ragione, trasformare il nostro modo di produrre, il nostro modo di consumare, avvalendoci, in misura sempre crescente, di fonti di energia rinnovabile e riconsiderare una quota sempre più ampia dei nostri processi produttivi, in coerenza con modelli di economia circolare, può consentire di avviare una nuova ‘rivoluzione industriale’, questa volta realmente alleata -allo stesso tempo- dell’ambiente e dell’occupazione”.