fbpx

Ex Ilva: Speranza, ‘ogni strada per non chiudere, anche partecipazione pubblica’

Roma, 16 nov. (Adnkronos) – “Gli operai di Taranto insieme a quelli di Whirpool sono qui oggi e li ringrazio. Noi siamo al vostro fianco. Per noi attorno all’acciaieria di Taranto si sta giocando la partita dell’identità industriale del Paese. Per questo nelle prossime ore sosterremo lo sforzo del premier Conte e abbiamo sinceramente apprezzato la scelta del confronto diretto in fabbrica con gli operai è stato davvero importante che un presidente del Consiglio abbia scelto di ascoltare i lavoratori in un luogo simbolo come quello”. Lo ha detto Roberto Speranza all’assemblea nazionale di Articolo Uno a Roma.
“Faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità, investendo prima di tutto nella piena compatibilità tra diritto al lavoro e diritto alla salute. L’interlocuzione con Mittal è molto complicata, per le condizioni poste al tavolo. Io ho partecipato in prima persona a quella riunione, non mi riferisco allo scudo ma alla richiesta di una riduzione dei posti di lavoro inaccettabile che viola gli impegni previsti dal contratto”.
“Di fronte a tutto ciò -sottolinea Speranza- nessuna strada può essere esclusa. Dobbiamo mantenere in vita un presidio fondamentale della nostra economia, per questo va considerata anche la partecipazione pubblica”.