fbpx

Ex Ilva: Bersani, ‘Conte chiaro con Mittal, problema non è scudo’

Roma, 7 nov. (Adnkronos) – “Su Ilva a me risulta che Conte abbia detto chiaro a Mittal che se il problema è davvero lo scudo legale, allora non c’è problema. Si può capire che di fronte a un interlocutore che ti dice di voler dimezzare il suo impegno, questo della copertura legale diventi un elemento della trattativa. Il governo dica: c’è la mia disponibilità ma non posso accettare la tua richiesta, discutiamone nelle prossime 48 ore”. Lo dice Pier Luigi Bersani a Radio Radicale.
“Detto questo però non nascondiamoci la sostanza: c’è una sovracapacità produttiva nel mondo e in Europa sulla siderurgia, e si teme diventi strutturale. Quindi le tensioni finiscono nel luogo più debole della catena e diventano tendenza a ridimensionare. E in questo momento l’anello debole è Taranto. è lì che arriva lo scontro con le nostre esigenze: quell’impianto ha fatto da sfondo allo sviluppo della meccanica italiana, e resta importantissimo”.
“Non possiamo dimenticare questo. Bisogna farsi un’idea strutturale e strategica di cosa significa quell’impianto e di come uscire da questa situazione. Io non ho consigli da dare, non voglio fare analisi retrospettive. Mi ricordo come facevo io: quando non sapevo che pesci pigliare chiamavo quelli che ne sapevano, in camera caritatis. Ne abbiamo in Italia di splendidi siderurgici: capiamo come la vedono”.